Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 23 Settembre 2018

Ponte Morandi, l'inchiesta entra nel vivo. Cozzi: «Abbiate fiducia»

Al via gli interrogatori per l'inchiesta sul crollo di Ponte Morandi

UN PASSO PER VOLTA
Ponte Morandi, l´inchiesta entra nel vivo. Cozzi: «Abbiate fiducia»

Genova - Tante domande, nessuna risposta (per ora). Ma il quesito fondamentale rimane uno: chi ha la colpa del crollo di Ponte Morandi?

L’inchiesta - Lunedì mattina il procuratore capo Francesco Cozzi ha riunito il team che si occupa delle indagini sulla tragedia per iniziare a stilare il calendario dei primi interrogatori. In questo frangente, il Palazzo di Giustizia è stato teatro di una fra le più significative riunioni dell’inchiesta sul crollo di Ponte Morandi.
Gli incidenti probatori dovrebbero essere due, ed è urgente – per quanto riguarda la prima fase – agire tempestivamente, prima che i monconi vengano demoliti.
In questo contesto – per quanto possibile –, Cozzi ha cercato di rassicurare tutti: «Ai parenti delle vittime, ai feriti e agli sfollati dico di avere fiducia. È come se la tragedia che è successa a loro fosse successa a noi e ai nostri parenti». Finora le accuse sono disastro colposo, omicidio colposo stradale plurimo e omicidio colposo plurimo aggravato dal mancato rispetto della normativa anti-infortunistica: la cosa fondamentale, ora, è trovare i responsabili. In questo frangente, gli inquirenti hanno già iniziato a passare al vaglio perizie, documenti e ore di filmati del giorno del crollo. L’ipotesi più probabile rimane è quella del cedimento degli stralli che reggevano il peso delle campate, oltre a quella della mancata manutenzione di un “gigante malato”, ma non si escludono eventuali sviluppi.

Martedì 11 settembre 2018 alle 12:00:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News