Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.10 del 22 Novembre 2018

Rinascente, novità in arrivo: l'immobile potrebbe non restare vuoto a lungo | Video

Proposte
Rinascente, novità in arrivo: l´immobile potrebbe non restare vuoto a lungo<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/rinascente-novita-in-arrivo-l-immobile-potrebbe-non-restare-vuoto-a-lungo-2067.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - «La situazione di Rinascente va avanti da tempo, e alla fine il management della catena ha deciso di chiudere definitivamente il punto vendita genovese. Commercialmente purtroppo non possiamo fare nulla, ma cercheremo comunque di valorizzare l'immobile rimasto ad oggi sguarnito e che - ha causa della crisi - rischia di vedere un ricambio commerciale molto ritardato». Queste le parole del consigliere delegato della Lega Federico Bertorello, attualmente impegnato in un tentativo di riutilizzo delle ex aree Rinascente.

La proposta - «La struttura non è di proprietà comunale» spiega Bertorello «ma in parte di Carige, in parte di Banca Generali e in parte di un terzo proprietario. Io personalmente voglio dare il mio contributo in questa situazione». E proprio in questo frangente è arrivata la proposta per un riutilizzo dell'immobile che fino a domenica scorsa ancora ospitava la Rinascente: «Dal 10 agosto scorso sto lavorando col Ministero della Giustizia, con il proprietario principale dell'immobile (Banca Carige) e con gli uffici giudiziari genovesi per far sì che si possano allocare alcuni uffici giudiziari dislocati sul territorio per creare una piccola "cittadella" adiacente all'attuale palazzo di Giustizia, fortemente sottodimensionato (anche al netto dei processi relativi a Ponte Morandi, al fallimento di Qui! Group e altri e al conseguente implemento degli organici)». La proposta, dunque, è chiara: evitare di lasciare l'immobile vuoto sopperendo, in più, a quella che è una "mancanza" tutta genovese. Perché - come spiega il consigliere leghista - non bisogna dimenticarsi che «Genova ha da sempre questa lacuna: è ripartita su diversi punti, con giudice di pace, tribunale dei minori tribunale, di sorveglianza e quant'altro dislocati in uffici diversi dalla sede centrale, cosa che crea un danno notevole sia per l'utenza che per il personale».
«I vertici giudiziari cittadini ci hanno chiesto di mediare con i proprietari delle aree e di perorare questa possibilità» conclude Bertorello: «Sappiamo che è un'impresa ardua, ma facciamo e faremo il possibile per realizzarla».

Martedì 6 novembre 2018 alle 20:30:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

06/11/2018 - Rinascente, novità in arrivo: l'immobile potrebbe non restare vuoto a lungo



Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News