Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.30 del 21 Novembre 2019

San Fruttuoso, zio e nipote si danno all'agricoltura: pomodori, zucchine, peperoni e….cannabis

San Fruttuoso, zio e nipote si danno all´agricoltura: pomodori, zucchine, peperoni e….cannabis

Genova - I poliziotti del Commissariato San Fruttuoso hanno arrestato due genovesi di 35 e 38 anni, zio e nipote, incensurati, per il reato di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

L'arresto - Nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto dello spaccio di droga, gli uomini del Commissariato, a seguito di alcune segnalazioni di piantagioni di marjiuana, si sono appostati nei pressi di un terreno coltivato in zona Molassana. Durante gli appostamenti gli agenti hanno potuto notare alcune costruzioni in vetroresina nelle quali erano visibili varie piante ed hanno percepito chiaramente l’odore della marjiuana tanto da decidere di fare irruzione. La successiva perquisizione nel terreno ha consentito il rinvenimento di 28 piante di cannabis, per un peso complessivo di 40 Kg; 23 piante erano in due costruzioni e 5 erano mescolate tra le verdure dell’orto.
Gli agenti hanno altresì trovato, nella casa dei due parenti, 51 grammi della medesima sostanza già esiccata, un bilancino di precisione, svariato materiale per il confezionamento, semi di canapa indiana con relativo libro per la coltivazione e 2 presse metalliche utilizzate per schiacciare la droga.

Zio e nipote sono stati posti agli arresti domiciliari dall’AG.

Giovedì 26 settembre 2019 alle 11:30:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News