Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.00 del 18 Luglio 2018

Se ci beccano con un sacchetto non idoneo dovremo pagare una multa clamorosa

Se ci beccano con un sacchetto non idoneo dovremo pagare una multa clamorosa

Genova - Come ormai avrete notato dalla rivolta partita sui social, è entrata in vigore dal primo di gennaio la conversione del decreto legge Mezzogiorno 123, approvata lo scorso 3 agosto, secondo cui per il confezionamento dei prodotti alimentari all'interno dei supermercati devono necessariamente essere utilizzati sacchetti biodegradabili, in sostituzione di quelli di plastica che si utilizzavano solitamente nei reparti di ortofrutta.

Perché i consumatori sono arrabbiati? Beh per il prezzo, il costo dei nuovi sacchetti può variare dai 2 fino ai 10 centesimi. Sapete quanto rischieremmo se dovessimo essere beccati con sacchetti non idonei? Ebbene si, la sanzione può andare dai 2500 ai 25000 euro.

Ma sui social si cerca già la soluzione per sabotare i nuovi sacchetti che tanto stanno facendo discutere, la più utilizzata al momento è quella di pesare singolarmente ogni alimento, e applicare l'etichetta con il prezzo direttamente su di esso.

“Pesate e scontrinate tutta la frutta e le verdure. Ad esempio, per un caschetto di banane, staccatele e pesatene una per una, così per le patate, i limoni, le carote eccetera - lo scrive su facebook il capogruppo del Movimento 5 stelle in Comune Luca Pirondini, che per sdrammatizzare ironizza - Quando poi verrà il tempo delle ciliegie, ci divertiremo”.

Giovedì 4 gennaio 2018 alle 10:59:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News