Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.35 del 17 Luglio 2019

Vetri rotti e simbolo degli anarchici su un'auto della Polizia Locale: si cercano i responsabili

Vetri rotti e simbolo degli anarchici su un´auto della Polizia Locale: si cercano i responsabili

Genova - «Chi ha fatto questo pagherà fino all'ultimo centesimo i danni ai genovesi»: questa la scritta che campeggia sul post pubblicato questa mattina dall'Assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino, il quale ha voluto denunciare attraverso la propria pagina Facebook alcuni atti vandalici messi in atto ieri durante la manifestazione organizzata ieri da Genova Antifascista.

La denuncia social - Un'auto della Polizia Locale con i vetri rotti e il simbolo degli anarchici marchiato sul retro con una bomboletta rossa: questo ciò a cui fa riferimento il post dell'Assessore, in cui si può leggere testualmente che «ieri qualche delinquente ha pensato bene di distruggere invece di manifestare pacificamente. Hanno danneggiato i beni dei genovesi e umiliato chi cerca di proteggere e rendere #GenovaSicura. Hanno danneggiato anche i beni di privati. Ho una brutta notizia per loro, ci sono le telecamere e chi rompe paga. Salato». I fatti si sono svolti durante la manifestazione organizzata ieri da Genova Antifascista in ricordo dei fatti del 30 Giugno 1960: al momento le immagini delle telecamere di sorveglianza sono al vaglio degli investigatori.

Lunedì 1 luglio 2019 alle 10:45:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News