Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.00 del 22 Luglio 2018

"Arte e cultura a Palazzo Spinola", parte la settima edizione

CARLO MARRALE..Le Vibrazioni di Paganini

`Arte e cultura a Palazzo Spinola`, parte la settima edizione

Genova - Torna a Palazzo Doria Spinola (largo Eros Lanfranco 1), martedì 22 maggio e martedì 5 giugno 2018, “Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola”, manifestazione organizzata da EventidAmare in collaborazione con il Consolato Onorario di Ungheria per la Liguria e l’Associazione Cultura Liguria-Ungheria. L’appuntamento arriva alla settima edizione con “Genova, la Musica e…Paganini”, evento che sposa una rassegna musicale con una mostra collettiva di artisti liguri e ungheresi.

La giornata di martedì 22 maggio parte alle 17 con il discorso di presentazione di Pietro Bellantone, Presidente delle associazioni EventidAmare e Liguria Ungheria, al quale segue l’intervento di Laura Repetto (delegata alla Memoria Storica dal Sindaco di Genova Marco Bucci) e di Giuseppe Michele Giacomini, Console onorario di Ungheria per la Liguria. «Eventi come questo - spiega Pietro Bellantone - valorizzano e arricchiscono i già stretti legami tra Italia e Ungheria. La settima edizione di "Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola" - aggiunge - mostrerà i rapporti tra queste due realtà attraverso musica e arte, con un occhio di riguardo a Niccolò Paganini». «La musica rappresenta - aggiunge Giuseppe Michele Giacomini - un’assoluta eccellenza sia di Genova, sia dell’Ungheria: entrambi possono vantare giovani musicisti di grandissima qualità e talento».

Alle 17.30 la musica diventa protagonista, con uno dei primi violini del Teatro Carlo Felice, il Maestro Eliano Calamaro, a introdurre la rassegna eseguendo alcuni brani di Niccolò Paganini. Subito dopo tocca agli AeroplaniDiCarta (Davide e Alessandro De Muro, Fabrizio Salvini e Franco Buffarello) e alle loro interpretazioni delle canzoni dei cantautori genovesi. Termina l’intermezzo musicale l’esibizione del fondatore dei Matia Bazar, Carlo Marrale. Alle 18.15 il critico d'arte Daniele Grosso Ferrando parlerà di "I colori della musica", per poi illustrare con una proiezione fotografica le opere degli artisti di "Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola": Aurora Bafico, Balázs Berzsenyi, Rosa Brocato, Franco Buffarello, Gianni Carrea, Cristina Cerulli, Geppo Monzio Compagnoni, Marina Dagnino Isnaldi, Ida Fattori, Corrado Leoni, Pier Giorgio Leva, Aldo Marrale (Maurice), Carlo Marrale, Renato Marrale, Enrico Merli, Patrizia Targani Iachino, Lucia Termini, Silvia Toscani e Agnese Valle. Conclude la giornata un rinfresco nella Sala di Maggioranza, alle 19.30.

Martedì 5 giugno (ore 17) l’artista ungherese Berzsenyi Balázs inaugura ufficialmente, con una sua performance nel Loggiato Inferiore del Palazzo, “Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola”. Una scenografia animata attorno all’installazione-scultura del maestro magiaro (un Niccolò Paganini in bronzo, ferro e altri materiali metallici), che abbina la danza di Cristiano Fabbri all’esecuzione di un brano di Niccolò Paganini da parte del Maestro Eliano Calamaro. Segue, dopo alcuni interventi di Autorità Locali e Diplomatiche, la presentazione delle opere degli artisti in mostra di Daniele Grosso Ferrando. L’esposizione sarà inserita nell’adiacente Loggiato Superiore, e sarà visitabile fino a venerdì 15 giugno 2018 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12). Un rinfresco nella Sala di Maggioranza chiuderà l’inaugurazione alle 19.30.

Venerdì 18 maggio 2018 alle 12:00:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News