Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.00 del 25 Marzo 2019

"Colpi di timone", al Teatro della Corte dal 27 dicembre

`Colpi di timone`, al Teatro della Corte dal 27 dicembre

Genova - Nel periodo delle festività, il Teatro Nazionale di Genova celebra Gilberto Govi, icona della comicità ligure e italiana. Dopo lo strepitoso successo ottenuto nel 2016 con “I manezzi pe majâ na figgia”, Jurij Ferrini e la sua affiatata compagnia rivisitano un altro dei cavalli di battaglia goviani più amati, Colpi di timone che debutta giovedì 27 dicembre alle 19.30 al Teatro della Corte.

La vicenda che ha per protagonista Giovanni Bevilacqua, non è solo una commedia molto divertente ma contiene anche elementi poetici e un significato più profondo rispetto ad altri soggetti che Govi portò in scena; il protagonista della vicenda infatti è un uomo costretto a sopportare le malversazioni e gli “affari sporchi” di un sistema economico corrotto, dal quale vorrebbe prendere le distanze. L’occasione si presenta quando un professore gli comunica che ha pochi mesi di vita poiché un “colpo di timone”, gli ha creato una lesione incurabile all’aorta. Da quel momento Giovanni, libero da ogni condizionamento, inizia a dire tutto ciò che sa e che pensa, creando uno scandalo dietro l’altro, in un crescendo di risate, anche amare, fino a un inaspettato lieto fine.

Colpi di Timone è una pièce portata al successo (divenne anche un film nel 1942) nel primo dopoguerra dal grande Gilberto Govi, attore genovese di straordinario talento, molto amato in tutta Italia. Su suggerimento di Stefano Delfino, storico direttore del Festival di Borgio-Verezzi, Jurij Ferrini ha deciso di realizzare questa operazione di “restauro”, offrendo la straordinaria e graffiante ironia del grande caratterista comico genovese.

Il Teatro Nazionale di Genova, con il prezioso sostegno di IREN e in collaborazione con il Comitato degli sfollati di Via Porro, ha messo a disposizione, per le recite di giovedì 27 e sabato 29 dicembre 600 biglietti complessivi, per le persone sfollate dalle case vicine al Ponte Morandi.

«Siamo convinti che il teatro possa rappresentare un utile strumento di resilienza, oltre che un mezzo di coesione per la comunità - afferma il Direttore del Teatro, Angelo Pastore - Per questo abbiamo deciso di offrire uno speciale invito a teatro a chi è costretto a trascorrere queste feste lontano dalla propria casa. Siamo il teatro della città, con le nostre sale desideriamo essere la casa di tutti».

Colpi di timone è in scena al Teatro della Corte fino a giovedì 3 gennaio. Inizio spettacoli ore 20.30, giovedì ore 19.30. Domenica ore 16. Martedì 1 gennaio riposo. Per la recita di lunedì 31 dicembre (ore 20.30), sarà valido il posto unico a €27

Mercoledì 19 dicembre 2018 alle 17:00:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News