Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 10 Dicembre 2018

"Fiabe nella rete", sabato al Teatro Modena

`Fiabe nella rete`, sabato al Teatro Modena

Genova - Con una proposta di altissima qualità, in cui alle produzioni del Teatro Nazionale di Genova si alternano gli spettacoli di alcune tra le migliori compagnie del panorama nazionale, dal 1 dicembre riparte Sabato a teatro – rassegna per famiglie da 0 a 99 anni: dieci titoli per un totale di 12 date, presentati principalmente al Teatro Gustavo Modena e alla Sala Mercato (con un’incursione finale al Teatro Duse), sempre di sabato pomeriggio alle ore 16 da dicembre a marzo. Una serie di laboratori tematici curati dall’Eco-negozio La Formica precederà gli spettacoli alle ore 15, mentre i genitori potranno ricevere le schede di lettura curate dalla rivista di letteratura per ragazzi Andersen, per ampliare l’esperienza teatrale a casa.
Curata come di consueto da Giorgio Scaramuzzino, l’edizione 2018/19 di Sabato a Teatro - tra fiabe rivisitate come Pinochhio Pinochio, spettacoli dedicati alla Pimpa e Giulio Coniglio, i disegni animati di Gek Tessaro e il teatro multisensoriale adatto persino ai neonati - promette divertimento assicurato per i bambini di tutte le età.

Quando lo Stabile di Genova e l’Archivolto si sono uniti dando vita al Teatro Nazionale di Genova, il nuovo organismo teatrale ha ricevuto in dote l’approfondita esperienza nel teatro ragazzi che ha sempre fatto parte del DNA del Teatro dell’Archivolto. Oggi il nuovo teatro fa suo questo bagaglio artistico, riprendendo gli spettacoli già in repertorio e producendo due nuovi lavori diretti da Giorgio Scaramuzzino.
La prima di queste due nuove produzioni si intitola Fiabe nella rete e debutta in prima nazionale questo sabato alle ore 16 al Teatro Gustavo Modena, inaugurando quindi la rassegna Sabato a teatro. Scritto da Giorgio Scaramuzzino, che ne è anche l’interprete insieme al giovane attore e musicista Rodolfo Bignardi, lo spettacolo ha per protagonista un adolescente che si divide tra lo smartphone e la chitarra e un padre capace di raccontargli storie che riportano entrambi al mondo magico dell’infanzia. Oltre a parlarci del rapporto padre figlio, Fiabe nella rete ci fa riflettere anche sul modo in cui la tecnologia influisce sulla capacità di immaginazione e su come il racconto orale sia sempre importante per i bambini.

Proseguendo nella programmazione, Sabato a teatro nel mese di dicembre ci riserva tre tra gli spettacoli più amati dai bambini: Una giornata con Giulio Coniglio, in cui l’attrice Gabriella Picciau con l’ausilio di colorati pupazzi dà vita al tenero personaggio nato dalla matita di Nicoletta Costa e ai suoi numerosi amici (8 dicembre Sala Mercato); Abbecedario, viaggio fantastico tra le lettere dell’alfabeto in compagnia della calligrafa Francesca Biasetton e dello stesso Scaramuzzino (15 dicembre Sala Mercato); Pimpa Cappuccetto Rosso, rivisitazione della celebre fiaba con al centro la cagnolina a pois creata da Altan e le musiche originali di Paolo Silvestri (29 dicembre Sala Mercato, in replica il 29 febbraio).

Dopo una pausa il 19 gennaio si riprende con Piccolo Clown, sorprendente spettacolo di teatro fisico e mimo interpretato dall’attore Klaus Saccardo e insieme al figlio di 7 anni, Nicolò. Sabato 26 gennaio ritorna alla Sala Mercato il pluripremiato illustratore Gek Tessaro, che con Libero Zoo ci regala un nuovo capitolo del suo teatro disegnato, catapultandoci in un mondo pieno di colori.
Il 2 febbraio nel Foyer del Teatro Gustavo Modena per la prima volta la rassegna Sabato a Teatro offre un appuntamento ideato per i bambini da zero a tre anni, Si sale della compagnia Scarlattine Teatro. Si rivolge invece ai bambini un po’ più grandi Pinochhio Pinochio, divertente rivisitazione meta-teatrale della fiaba di Collodi in scena il 16 febbraio alla Sala Mercato. È ispirato a un altro personaggio creato dall’autrice per ragazzi Nicoletta Costa La mia amica nuvola Olga, protagoniste una nuvoletta che fa la pioggia un po’ dove capita e una bambina che l’ha adottata come amica del cuore (23 febbraio Sala Mercato).

La rassegna si chiude con Peter Pan, prodotto dal Teatro Nazionale di Genova e dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, in scena in prima nazionale il 16 marzo alla Sala Mercato e il 23 marzo al Teatro Duse: diretto da Giorgio Scaramuzzino e interpretato da un folto gruppo di attori provenienti sia da Torino che da Genova - Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci, Celeste Gugliandola, Francesco Bovara, Simone Cammarata, Michele De Paola, Gianmarco Mancuso, Davide Mazzella, Federico Pasquali - lo spettacolo è un inno all’infanzia e all’arte di immaginare.

I biglietti per la rassegna Sabato a teatro sono in vendita presso tutte le biglietterie del Teatro Nazionale di Genova e sui siti vivaticket.it e happyticket.it
Prezzi 6 euro per i bambini sino a 14 anni, 8 euro per gli adulti. È disponibile anche la Carta Sabato a teatro, 40 euro 8 ingressi da utilizzare anche in più persone sullo stesso spettacolo.

Giovedì 29 novembre 2018 alle 10:00:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News