Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.00 del 19 Giugno 2018

"Genova, la musica e.. Paganini"

L'inaugurazione a Palazzo Spinola

`Genova, la musica e.. Paganini`

Genova - Inaugura a Palazzo Doria Spinola (largo Eros Lanfranco 1) martedì 5 giugno 2018 (ore 17) “Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola”, appuntamento che arriva alla settima edizione sposando musica e arte in “Genova, la Musica e…Paganini”. L’evento è organizzato da Pietro Bellantone di EventidAmare in collaborazione con il Consolato Onorario di Ungheria per la Liguria e l’Associazione Culturale Liguria-Ungheria, ed è realizzata con il Patrocinio del Comune di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Città Metropolitana di Genova.

«“Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola” è un evento consolidato – spiega Elisa Serafini, assessore alla Cultura del Comune di Genova – ma capace di crescere e di rinnovarsi anno dopo anno, valorizzando Palazzo Doria Spinola, uno dei fiori all’occhiello della nostra Città. Per l’edizione 2018, è stato progettato un programma incentrato sulla figura di Niccolò Paganini: musica e arte, integrate con originalità». I già stretti rapporti tra Italia e Ungheria sono «valorizzati e arricchiti – prosegue Pietro Bellantone, Presidente delle associazioni EventidAmare e Liguria Ungheria – da iniziative come questa, che mostrerà le relazioni tra queste due realtà attraverso musica e arte, con un occhio di riguardo a Niccolò Paganini». Il Console onorario di Ungheria per la Liguria Giuseppe Michele Giacomini aggiunge che «la musica rappresenta un’assoluta eccellenza sia di Genova, sia dell’Ungheria: entrambe possono vantare giovani musicisti di qualità e talento». La rassegna vuole rafforzare i legami culturali tra Ungheria e Italia, e «in questa direzione – conclude Serafini – è anche apprezzabile la manifestazione, elaborata dagli organizzatori, che si terrà a Genova nel prossimo ottobre e che vedrà impegnati due musicisti, uno ligure e un magiaro, a suonare i due preziosissimi violini di Paganini: il “Cannone” e il “Sivori”». «L’idea forte di questo progetto – scrive Ilaria Cavo nel catalogo della mostra – è quella di favorire la reciproca conoscenza della realtà sociale, storica e culturale della Liguria e dell’Ungheria, attraverso iniziative culturali ed educative che portino alla luce i legami da sempre esistenti fra i due paesi. Regione Liguria – prosegue Cavo – non può che essere lieta che si svolgano iniziative che la aprano ancor di più al mondo, in particolare a un paese in costante crescita culturale, turistica ed economica».

Giovedì 31 maggio 2018 alle 12:30:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News