Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.00 del 23 Luglio 2019

"Il canto di Genova", concerto e libro di Laura Parodi sul trallalero

`Il canto di Genova`, concerto e libro di Laura Parodi sul trallalero

Genova - «I nove uomini si sono riuniti formando un cerchio e il canto è iniziato: armonie di voci, ritmi coinvolgenti. Non c’è più spazio per nessuno nel cerchio: al limite solo per qualcuno di piccole dimensioni. Piccole come quelle di una bambina di cinque anni che, attratta dalla magia del canto, riesce a raggiungere il centro del cerchio per guardare col naso in su! E lasciarsi avvolgere dal magico intrecciarsi delle voci.” Questo accadeva nel 1960 nell’osteria di Millio a Trensasco, il piccolo paese nel Comune di Sant’Olcese, nell’entroterra ligure dove sono cresciuta». Questo l’inizio del libro di Laura Parodi “Trallalero! Il canto di Genova: storie e testi” - Pentagora edizioni che sarà presentato al Festival SUQ stasera alle 21,30.

Una presentazione in musica che l’autrice farà insieme a Julyo Fortunato alla fisarmonica e al “Gruppo Spontaneo Trallallero” ensemble fra i più rappresentativi sulla scena europea musicale con cui Parodi condivide da oltre trent’anni un’avventura musicale che li ha portati ad essere riconosciuti dal ministero dei beni culturali “gruppo di interesse nazionale”.

Il libro che ha l’introduzione di Gualtiero Schiaffino e la postfazione di Anselmo Roveda, contiene anche un CD musicale; è una nuova edizione del primo canzoniere del Trallalero con testi, indirizzi e componenti dei gruppi in attività, gli appuntamenti tradizionali e utilizza la forma del racconto dalla voce di una ricercatrice e cantante della tradizione musicale popolare per fornire informazioni utili a chi vuole approfondire argomenti sulle tradizioni musicali. Ricco di testimonianze come quella di Arnaldo Bagnasco, o Gino Paoli .

Laura Parodi oltre ad essere cantante apprezzata della canzone genovese è anche ricercatrice del ricco patrimonio di musica di tradizione orale e organizzatrice di eventi culturali che l’hanno portata a realizzare numerose incisioni discografiche, concerti in tutta Europa e pubblicazioni; per queste attività è stata diverse volte premiata diventando un punto di riferimento per il canto e la musica di tradizione.

Lunedì 17 giugno 2019 alle 10:30:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News