Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.30 del 14 Ottobre 2019

"Marocco, meraviglie e tesori nascosti": questa sera Genova Cultura presenta "Serate in viaggio"

`Marocco, meraviglie e tesori nascosti`: questa sera Genova Cultura presenta `Serate in viaggio`

Genova - Martedì 6 agosto alle ore 18.30 Genova Cultura propone l’incontro Serate in viaggio…Marocco, meraviglie e tesori nascosti, che si svolgerà presso la sede in via Roma 8b.

L'incontro - In bilico tra Europa e Africa, il Marocco, è un vero e proprio crocevia, bagnato dalle acque del Mediterraneo ed esposto a lunghi tratti sull’oceano Atlantico. Questa “terra del sole calante”, ricca di contrasti, è una destinazione che invita alla scoperta di due millenni di storia. In questi luoghi convergono influenze diverse: le vestigia delle grandi civiltà mesopotamiche, le rovine romane di Volubilis e a testimoniare l’antica presenza francese, si possono ammirare le opere architettoniche di Rabat. Ma all’estremo nord del paese, un percorso tra città autentiche plasmate da varie influenze. Tangeri, la “città bianca”, è città di frontiera che ha saputo conquistare pittori, scrittori, artisti è accoccolata sulla punta settentrionale del Marocco, accarezzata da quell’oceano che la divide dalla Spagna, battuta dal vento e baciata dal sole. Qui, come fecero Matisse e Delacroix, bisogna lasciarsi trasportare dall'atmosfera magica della città, che si tinge di ricordi spagnoli, con l’arena presso la Plaza de Torros e il famoso Teatro Cervantes costruito nel 1913. Una sensazione simile permea anche Tetouan, nota come la "figlia di granada", una località incantevole, caratterizzata da un'architettura ispano-moresca ed una medina iscritta al patrimonio mondiale dell'UNESCO. Incastonata nelle montagne si incontra la deliziosa Chefchaouen, con i vicoli blu e i tetti rossi. Camminare per le sue strade è come vivere in un sogno. Arriviamo a Meknes, spesso messa in ombra dalla grandiosità della vicina Fès, è una gemma sottovalutata dai grandi flussi ma che svela preziosi segreti con una medina piena di viuzze anguste e tortuose, maestosi edifici che ricordano il suo ruolo di città imperiale e la sua antica funzione di sultanato del Marocco.
Ingresso libero.

Per informazioni e prenotazioni:
genovacultura@genovacultura.org
0103014333-3921152682

Martedì 6 agosto 2019 alle 16:00:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News