Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.15 del 23 Ottobre 2018

Al via la nuova stagione del teatro "Il Sipario Strappato" di Arenzano

Al via la nuova stagione del teatro `Il Sipario Strappato` di Arenzano

Genova - Continuano i festeggiamenti per i 25 anni del Teatro Il Sipario Strappato: al via da sabato 6 ottobre 2018 una nuova stagione teatrale che rientra nell’anniversario, essendo stato il teatro fondato ufficialmente nel gennaio del 1993. Il cartellone del teatro come sempre, è ricco di nuove proposte e graditi ritorni, per un totale di 38 spettacoli fra prosa, musica, danza e cabaret, da ottobre a maggio. Sede degli spettacoli sarà sempre il “Casone” in località Terralba (ex Muvita), dopo che insieme all’Amministrazione Comunale è stato firmato un contratto di quindici anni. La sala conta più di duecento posti, ed è raccolta in un vero e proprio gioiello architettonico, una chiglia di nave rovesciata.

«È un cartellone importante – spiega Lazzaro Calcagno, direttore artistico del teatro – frutto del lavoro della grande squadra del Sipario Strappato. La stagione di quest’anno si chiama “Il teatro è la bellezza e la forma della verità” perché è alta la responsabilità di chi ha un ruolo di cultura: bisogna non solo riconoscere la bellezza ma insegnare a difenderla. Ringraziamo il Comune di Arenzano perché dall’amministrazione comunale arrivano gli unici contributi al nostro teatro».

UNA CARD PER SCONTI E RIDUZIONI NEI TEATRI GENOVESI - Quest’anno il Sipario Strappato aderisce alla rete di GenovaTeatro: chi acquisterà l’abbonamento del teatro arenzanese avrà diritto a una card che consentirà il biglietto ridotto in tutti gli altri teatri di Genova.

I GRANDI OSPITI DELLA STAGIONE 2018-2019 - Tanti gli ospiti importanti di questa stagione tra cui Enzo Paci, che aprirà la stagione sabato 6 ottobre con “Come fai, fai bene!”, e poi da sottolineare sabato 20 i Buio Pesto che porteranno in scena il loro nuovo progetto “Il nostro dialetto”, recital. «Abbiamo deciso di mettere in scena questo spettacolo – spiega Massimo Morini, leader dei Buio Pesto – perché molta gente ci chiede come sono nate le nostre canzoni, cosa vogliono dire determinate parole, e allora racconteremo la storia della nostra musica, cosa ci ha ispirato negli anni, come abbiamo utilizzato il dialetto per far ridere. Parleremo di parole intraducibili come “maniman” e altre curiosità». I Buio Pesto l’11 novembre organizzano presso l’RDS Stadium un grande concerto benefico per aiutare la città a risollevarsi dopo il crollo del ponte Morandi. Sabato 10 novembre arriva un altro grande attore, Alvaro Vitali, con tutta la spensieratezza del suo “Pierino a Parigi”. Domenica 20 gennaio arriva Giobbe Covatta con “La Divina Commediola”, e poi sabato 26 Gianpiero Perone con “La fine del mondo”. Divertimento per tutti, sabato 23, con Carlo Denei e Stefano Lasagna. E poi ancora gli Okea, domenica 10 marzo, “I Trilli – Una storia genovese” sabato 16, e venerdì 22 Alessandro Bergallo con “Storia di M”. Sabato 6 aprile Cristiano Militello porta in scena “Mi saluta Cristiano Militello?”, e il 23 aprile si vola con la fantasia della Mandala Dance Company che porterà in scena “Il bambino e l’aviatore ovvero il Piccolo Principe”. Questi sono solo alcuni degli spettacoli che animeranno la stagione 2018-2019 del teatro arenzanese.

FESTIVAL TEATRALE NENA TAFFARELLO - Torna, dopo il grande successo della prima edizione, il Festival Teatrale Regionale dedicato a Nena Taffarello, cofondatrice del Sipario Strappato mancata prematuramente l’anno scorso. Cinque gli appuntamenti con gli spettacoli finalisti, dal 31 maggio al 15 giugno, per una kermesse che si propone di valorizzare le compagnie teatrali liguri.

SPETTACOLI PER BAMBINI - Non mancheranno gli spettacoli per i più piccoli, sempre con un risvolto didattico: fino a dicembre, la domenica sarà dedicata alle fiabe per bambini, tra prosa e burattini, tra cui “La fiaba di Lucilla”, “La gallinella rossa”, “La bella addormentata nel bosco”, e poi sabato 13 aprile “Il vestito di Arlecchino”, produzione del Sipario Strappato che riprende la nobile tradizione della commedia dell’arte e ha ricevuto numerosi riconoscimenti anche all’estero (come al Festival Teatrale Internazionale di Kirov).

PRODUZIONI PROPRIE - Tante, in cartellone, anche le produzioni del Sipario Strappato: oltre agli spettacoli per bambini e al premiato “Il vestito di Arlecchino”, da sottolineare il gradito ritorno de “Il grande fiasco” di Lazzaro Calcagno e Marco Rinaldi, “I Trilli – Una storia genovese” che racconta la storia di un gruppo che a Genova ha fatto la storia, di Lazzaro Calcagno e Vladimiro Zullo, e un altro gradito ritorno con “La Collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De Andrè” con adattamento e regia di Lazzaro Calcagno, spettacolo già portato in tournée in Italia. Il programma completo della stagione su www.ilsipariostrappato.it

Martedì 2 ottobre 2018 alle 13:00:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News