Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.23 del 11 Dicembre 2018

Al via la nuova stagione della Gog, nonostante pesanti tagli ai finanziamenti

Al via la nuova stagione della Gog, nonostante pesanti tagli ai finanziamenti

Genova - Si è svolta questa mattina la conferenza stampa della Giovane Orchestra Genovese, durante la quale il presidente Nicola Costa ha presentato la nuova stagione concertistica, ed allo stesso tempo ha lanciato un perentorio grido di allarme sulla pesante decurtazione di risorse pubbliche che l’associazione ha patito quest’anno.

I tagli- La riduzione di finanziamenti alla quale rischia di dover sottostare la Gog ammonta a circa il 30% rispetto all’anno passato. Il presidente Costa ha spiegato così ai cronisti la motivazione di questi pesanti tagli: “Si tratta di un nuovo sistema di valutazione dei programmi e delle attività delle società di concerti operanti in Italia. Tale sistema ha privilegiato quelle società che propongono in sale piccole un elevato numero di concerti indipendentemente dal valore artistico degli stessi. La Gog, invece, ha sempre contenuto il numero totale dei concerti con un'altissima qualità e l'utilizzo di un grande teatro come il Carlo Felice. Non potevamo certo cambiare in corsa il nostro modulo operativo che riteniamo il migliore, ma il computer è andato per un'altra strada". A fronte del taglio del 30% da parte del Ministero dei beni culturali il Consiglio direttivo della Giovine orchestra genovese ha fatto inoltre sapere tramite un comunicato che: "intraprenderà tutte le azioni possibili per difendere i propri diritti e mantenere l'elevato standard del proprio cartellone di concerti. Si tratta di un provvedimento che riteniamo illegittimo e che ci riserviamo di impugnare". Il consiglio direttivo fa infine appello ad esponenti politici liguri di ogni livello affinché: "affrontino con il governo e gli organi competenti il tema di una urgente revisione dei meccanismi di assegnazione, eliminando regole assurde e aree di discrezionalità”.

La programmazione- I problemi economici inaspettati non hanno comunque paralizzato le normali attività dell’associazione, che inaugurerà la nuova stagione il 12 ottobre, con l’esibizione del pianista Lukas Geniusas. Fra i molti artisti che la Gog porterà a Genova quest’anno ci sono Richard Goode (18 gennaio), Murray Perahia (8 febbraio), Grigory Sokolov (22 febbraio) e Krystian Zimerman (21 marzo), il violinista Stefan Milenkovic (14 marzo) e il violista Jordi Saval (9 maggio). Da segnalare anche la violinista Sarah Chang che si esibira' con la Wurttembergische Philharmonie (26 ottobre) e la Cappella Musicale Pontificia per la prima volta a Genova (9 novembre). Presentate stamani dal direttore artistico Pietro Borgonovo anche le due date dedicate al teatro per i più piccoli, che si svolgeranno presso il Teatro della Tosse. Si tratta degli spettacoli Classica for Dummies - musica classica per scriteriati di e con Luca Domenicali e Danilo Maggio (11, 12, 13 novembre) e Babar di Poulenc, spettacolo per marionette, ombre e musica dal vivo proposto dal Teatro Appesoaunfilo (8,9,10 marzo).

Lunedì 21 settembre 2015 alle 16:10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News