Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.50 del 16 Luglio 2018

EnjoyGenova Estate: tra mare, gioielli architettonici e passeggiate serali per la città

EnjoyGenova Estate: tra mare, gioielli architettonici e passeggiate serali per la città

Genova - Immergersi in un'oasi di pace nel verde con una gita fuori porta all'Abbazia di Sant'Andrea di Borzone, osservare da vicino i resti dell'anfiteatro romano del I secolo d.C, ammirare l'Abbazia di San Fruttuoso di Camogli, gioiello incastonato tra terra e mare e riscoprire la storia perduta della Chiavari antica con delle guide d'eccezione. Ecco alcuni appuntamenti per i mesi di luglio e agosto, firmati Enjoy Genova, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici della Liguria in compagnia di esperti e archeologi, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoygenova.it).

Ad aprire i 10 appuntamenti previsti per il mese di EnjoyGenova Estate, sabato 14 luglio, la visita a uno dei complessi abbaziali più antichi di tutta Italia, che si trova in una vera oasi di pace immersa nel verde: l'Abbazia di Sant'Andrea di Borzone, nel comune di Borzonasca. Il complesso, fondato dai monaci di San Colombano di Bobbio già in VIII secolo, fu elevato ad Abbazia nel 1184 quando l'arcivescovo di Genova, Ugone Della Volta, lo donò ai benedettini di Marsiglia. Non lontano dall'Abbazia di Borzone, si erge tra la vegetazione una curiosa roccia nota come "volto megalitico", poiché su questa parete rocciosa di circa 7 metri di altezza si vede raffigurato un volto umano.

In programma anche le Lezioni dei Giardini serali diffuse per la città: si parte sabato 21 con la visita guidata alla casa di Cristoforo Colombo e al Chiostro di Sant'Andrea, dove si esplorerà una delle più frequentate mete turistiche di Genova, conosciuta dagli stessi genovesi meno di quanto meriterebbe; si prosegue sabato 28 luglio con la conferenza itinerante tra Sarzano e dintorni in compagnia di Ferdinando Bonora, durante la quale i moderni Giardini Luzzati si aprono in una zona che per secoli fu periferia dell'antica Genova e che oggi, pur trovandosi in pieno centro cittadino, mantiene il carattere di affascinante e tranquilla area marginale a cavallo delle Mura del Barbarossa, tra remote memorie di guerra (Campo Pisano), manifatture ricordate da epigrafi o toponimi desueti (cordami prodotti in piazza Sarzano; borgo Lanaioli, piazza dei Tessitori), notevoli esempi di edilizia popolare (molti dei quali ricostruzioni dopo il bombardamento navale francese del 1684), lavatoi, strade e piazze nuove (come piazza delle Erbe, stradone Sant'Agostino, il Ponte di Carignano), presenze ebraiche, chiese, oratori di confraternite, radicali sostituzioni urbanistiche nel corso del XX secolo e molto altro. E ancora sabato 4 agosto un itinerario per conoscere il più importante tra i varchi monumentali che nei secoli protessero la città di Genova: la porta Soprana di Sant'Andrea (anche il 18/08) per concludere sabato 11 agosto con "L'anfiteatro di Genova e non solo" dove sarà possibile osservare da vicino i resti dell'anfiteatro romano del I secolo d.C., il pozzo del IV secolo, le fondazioni delle case costruite a partire dal medioevo e altre testimonianze nella più vasta area archeologica visitabile in città e scendere nell'arena dove combattevano i gladiatori, si dava spettacolo cacciando animali selvatici e si esercitavano i militari della guarnigione di stanza nell'antica Genua.

Da non perdere domenica 12 agosto la gita fuori porta all'Abbazia di San Fruttuoso di Camogli: un gioiello incastonato tra terra e mare che, tramite un itinerario tra il Golfo di Genova e il Golfo Paradiso, permetterà di contemplare via mare un tratto della nostra costa ricco di esempi di architettura ligure, tipicamente arroccata sulle scogliere e tra la vegetazione della macchia mediterranea per ammirare un luogo dove l'opera dell'uomo si è felicemente integrata con quella della natura.

Ad arricchire la proposta di Enjoy Genova, domenica 15 luglio e domenica 19 agosto sono previsti due appuntamenti all'antica città di Luni (SP) con i laboratori e le visite guidate per bambini e adulti, in cui ogni mese viene proposto un laboratorio diverso: questa volta si tratterà di "Luni e i pellegrini", per scoprire il viaggio lungo la via Francigena di reliquie e pellegrini medievali nella loro via per Roma.

Chiude il mese di EnjoyGenova mercoledì 22 agosto, uno speciale itinerario dedicato alla Chiavari antica, una città spesso troppo poco valorizzata dal punto di vista turistico e invece ricca di aspetti interessanti e curiosi. Abbracciando quasi 3000 anni di storia il percorso si svilupperà nel cuore del centro storico a partire dalla cattedrale di N.S. dell'Orto, per proseguire con una passeggiata alla scoperta delle storie nascoste sotto i portici. Una guida di Cooperativa TerraMare accompagnerà i partecipanti nei luoghi dove è stata scoperta la necropoli preistorica più ampia di tutta la Liguria, rintracciando poi quel che resta della città fondata nel 1178 dai Genovesi con le sue possenti mura che come un ideale triangolo cingevano le vie e i palazzi.

Mercoledì 11 luglio 2018 alle 09:30:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News