Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.30 del 18 Luglio 2019

Giovedì al Ducale inaugura "Realtà visionaria"

Giovedì al Ducale inaugura `Realtà visionaria`

Genova - Un artista anticonformista, ironico e critico, che descrive l'umanità e, soprattutto, la disumanità dei suoi protagonisti. Giovedì 9 maggio (ore 18.30) a Palazzo Ducale, presso Spazio 46, va in scena l'anteprima di "Realtà visionaria", la mostra personale di Geppo Monzio Compagnoni a cura di Daniele Grosso Ferrando. L'esposizione inaugura sabato 11 maggio (ore 17 in Sala Montale), ed è visitabile fino a domenica 19 maggio. L'ingresso è libero.

Le opere di Geppo Monzio Compagnoni raccontano storie autobiografiche e drammi sociali, con l'artista che proietta le proprie visioni in opere che diventano esemplari di una condizione universale. «Racconto storie con la pittura – rivela Geppo Monzio Compagnoni – come si raccontano con le canzoni e come hanno fatto (e fanno) Fabrizio De André, Leo Ferré, Francesco Guccini, Ivano Fossati o Franco Battiato. Oppure, racconto di questo sistema globale che, sotto una crosta di miele, nasconde brandelli di lebbra». I suoi quadri sono racconti di vite e di sofferenze, dai neri d'America ai deportati di Auschwitz, dai nuovi migranti ai disastri ecologici, ma narrano anche il riscatto sociale grazie alla musica e alla solidarietà, che sono gli unici antidoti al degrado del mondo contemporaneo. «Geppo è tanti pittori in uno: la sua ricerca – spiega Daniele Grosso Ferrando, curatore della mostra – si muove in molte direzioni e mescola elementi che vanno dal realismo alla metafisica al surrealismo, interpretati sempre con un timbro originale che fanno di Geppo un artista singolare e fuori dal coro».

"Realtà visionaria" è organizzata da EventidAmare ed è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. «Nel suo coerente percorso artistico – aggiunge Pietro Bellantone, Presidente dell'Associazione Culturale EventidAmare – che lo ha portato da Amsterdam a New York, da Parigi a Genova, con sguardo disincantato, Geppo Monzio Compagnoni descrive il mondo che lo circonda senza ergersi mai a giudice e lo rappresenta in immagini di grande potenza emozionale. Geppo è un uomo semplice, sincero ed i suoi lavori riflettono il modo con il quale conduce la sua esistenza». Giovedì 9 maggio (ore 18.30) allo Spazio 46 di Palazzo Ducale, Pietro Bellantone introduce "Realtà visionaria" e il curatore Daniele Grosso Ferrando guida il pubblico in un'anteprima della mostra, che sarà inaugurata sabato 11 maggio (ore 17). L'ingresso è libero.

Domenica 5 maggio 2019 alle 10:00:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News