Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 24 Maggio 2019

La commissione Reti museali e Sistemi territoriali del Mibac fa tappa a Genova

La commissione Reti museali e Sistemi territoriali del Mibac fa tappa a Genova

Genova - Sbarca a Genova la Commissione Ministeriale Rst del Mibac (Reti museali e Sistemi Territoriali) per la gestione del patrimonio culturale attraverso le reti museali e i sistemi territoriali. Martedì 14 maggio, dalle 9.30 alle 18 nella Sala del minor Consiglio di Palazzo Ducale, si terranno le audizioni di associazioni, istituzioni e realtà culturali pubbliche e private di Liguria, Piemonte, Sardegna, Toscana e Valle d'Aosta: una giornata di lavoro, aperta al pubblico, per elaborare un modello di gestione del patrimonio culturale attraverso l'ascolto delle esperienze territoriali.

Collaborazione - Il compito della Commissione è infatti quello di tracciare linee guida utili allo sviluppo di strategie di collaborazione e cooperazione tra le istituzioni, studiando anche forme integrate di gestione del patrimonio culturale italiano. Istituita dal Mibac con un decreto del ministro dei Beni e delle Attività culturali, la Commissione è presieduta dal consigliere del Ministro per la gestione complessa del patrimonio culturale ed è composta dal Direttore Generale Musei del Mibac, dal Presidente di Icom Italia e due esperti del settore cultura, dall’assessore alla Cultura del Comune di Torino e dall’assessore alla Cultura di Regione Liguria, che ha proposto con convinzione questa tappa genovese.

Territorio - «All'entusiasmo per la nomina, lo scorso anno, in questa Commissione nazionale – afferma l’assessore alla Cultura di Regione Liguria - si aggiunge, ora, la soddisfazione per aver portato a Genova e in Liguria una tappa importante di questo viaggio di ascolto dei territori. Più di cinquanta soggetti si sono iscritti a parlare dopodomani a Palazzo Ducale, segno di vitalità, coinvolgimento e voglia di proporre da parte del mondo della cultura: sarà una giornata intensa di lavoro e di ascolto. Sono certa che anche dalla nostra regione saranno presentate buone pratiche ed esperienze di reti, utili per creare un modello nazionale di maggiore fruibilità e promozione dei luoghi della cultura del nostro Paese».

Genova è stata scelta come sede dell’incontro dedicato in particolare ai territori della Liguria, del Piemonte, della Sardegna, della Toscana e della Valle d’Aosta: si sono iscritti, per essere auditi dalla Commissione, amministratori, operatori, professionisti e addetti ai lavori in materia di cultura, musei, patrimonio, territorio, biblioteche, archivi, teatri e spettacolo. L’incontro, aperto al pubblico, sarà inaugurato dai saluti istituzionali del direttore di Palazzo Ducale, del vicesindaco di Genova e dall'assessore alla Cultura di Regione Liguria. Le audizioni pubbliche saranno anticipate domani, lunedì 13 maggio, da una riunione ristretta della Commissione (alle 18, a Palazzo Reale). I prossimi due incontri avranno luogo a Cremona (7 giugno) e a Treia (4 luglio), quelli precedenti si sono tenuti nelle città di Catania, L’Aquila e Napoli.

Domenica 12 maggio 2019 alle 13:30:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News