Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.30 del 22 Settembre 2019

Lo sport sale sul palco con il Festival dell'Acquedotto

Lo sport sale sul palco con il Festival dell´Acquedotto

Genova - Il Festival Teatrale dell'Acquedotto entra nel vivo della programmazione, portando spettacoli e dibattiti tra i luoghi più caratteristici della Val Bisagno. Mercoledì 10 luglio, alle ore 17,30, presso il Municipio IV, si terrà il secondo degli "Incontri dell'Olmo" dal titolo "Celocelomanca": il giornalista Massimo Calandri intevista Carlo Volpi, ex calciatore di serie A, con l'introduzione di Mauro Pirovano. Un viaggio nel calcio com'era negli anni 60, quando impazzava la raccolta di figurine Panini. Giovedì 11 luglio, alle ore 21, 30, presso l'oratorio S. Giovanni Battista della Chiesa di Molassana Alta, andrà in scena "Fabula Vera", della Compagnia Sine Nomine, con Roberto Di Sibbio e Sara Ragni: in un enorme oceano umano (il pubblico), Attori liberi e ristretti metteranno in scena la gioiosa fatica dell'essere vivi, del cercare di dire la verità, dell'inventare una favola plausibile e possibilmente consolatoria. Sabato 13 luglio sempre alle ore 21,30, questa volta presso la parrocchia del s.s. Sacramento di via delle Ginestre 51, sarà la volta di "Costante la nuvola", della compagnia "Il sipario strappato", di Marco Rinaldi e Lazzaro Calcagno con Davide Mancini, per la regia di Lazzaro Calcagno: un viaggio nella magia del ciclismo, sport nobile che affascina le folle da sempre. A raccontarne le vicende epiche è il primo campionissimo, Costante Girardengo. Polvere, fatica, pedali e poesia. Corse che durano giornate intere, sfide interminabili, gioie e sofferenze.

Domenica 14 luglio, dalle 9,30, sarà la volta del primo "Trofeo dell'Antica Via dell'Acqua", Gran premio "Cantine Gambaro", prova valida per il campionato provinciale Acsi Genova di Mountain Bike: sviluppato sulla antica via dell'Acqua (95% sterrato, 5% asfalto) per Km. 28. Iscrizioni entro venerdì 12 luglio.

Martedì 16 luglio, dalle ore 17,30, nuova stondaiata, con partenza dalla chiesa di San Gottardo: Mauro Pirovano, accompagnato dal violino del Maestro Puskarenko e dal poeta-podista Pier Franco Morando, trasformeranno il bosco di Pino Sottano in un incredibile palco sotto il cielo.

Lunedì 8 luglio 2019 alle 12:00:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News