Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.25 del 13 Novembre 2019

Meno due alla maturità: si parte con la prova di italiano

Al via mercoledì 19 giugno. Il giorno dopo la seconda prova

ultime ore di ansia
Meno due alla maturità: si parte con la prova di italiano

Genova - Conto alla rovescia per gli studenti genovesi che si apprestano ad affrontare l'esame di maturità prima delle meritate vacanze estive.

Esame - Una curiosità di quest'anno? Gli studenti sono nati nel 2000. Quindi questo sarà l'esame dei "Miellenial". Insomma... Keep calm and study. Prima di passare alle dieci regole d'oro però è importante fare una piccola ricognizione sulle modalità d'esame. La prima prova si terrà il 19 giugno e sono previste 2 tracce per l'analisi del testo (tipologia A);3 tracce per il testo argomentativo (tipologia B), 2 tracce per il tema d'attualità (tipologia C). La seconda prova si terrà il giorno successivo, giovedì 20 giugno, e sarà in base ai vari indirizzi degli istituti. Addio invece alla terza prova e si va diretti al colloquio finale che prenderà avvio dall'estrazione di un materiale contenuto nelle buste predisposte dalla commissione e non ci sarà più la tesina.

Consigli - Giunti a questo punto, cosa bisogna fare o quantomeno attenuare le proprie paure in vista dell'esame? Ecco quindi i consigli di Skuola.net. Arrivare in orario: prima cosa, non banale, è presentarsi in orario, anche se - per sorteggio - si è tra gli ultimi interrogati della giornata. Il vantaggio è duplice: seguire la prova dei compagni che precedono e dare un'impressione di serietà. Non si fa una buona impressione arrivando trafelati all'ultimo minuto. Curare l’aspetto: il colloquio d'esame, come quello di lavoro, comporta delle regole "non scritte" che coinvolgono anche il modo di presentarsi davanti a chi ha il compito di “valutare”. Nessuno sta dicendo di rinunciare al proprio stile, ma consigliamo di scegliere un look sobrio e curato, adatto al contesto; Dimostrare educazione e rispetto: cominciamo dalle basi. Una volta giunto il proprio turno, è bene sedersi salutando con garbo, accennando un sorriso. Compostezza e buona educazione giocano sempre a favore del maturando, e i commissari esterni saranno più disposti a chiudere un occhio anche di fronte a qualche errore nel corso del colloquio; Controllare l'ansia: succede a tutti, in situazioni del genere, di sentirsi molto in ansia e stressati. Cerca di evitare però di mostrare segni di agitazione. Mantieni una posizione composta e lo sguardo verso il tuo interlocutore, e scandisci le parole. I professori comunque proveranno a metterti subito a tuo agio qualora ti vedessero particolarmente nel pallone, quindi no panic; Informarsi sulla prova: per non farsi cogliere di sorpresa, bisogna sapere come si svolgerà l'esame orale e cosa serve per essere preparati. Informati su come si svolgerà il colloquio e “sbircia” l’esame orale dei compagni che ti precedono; Esercitarsi con esempi di percorsi multidisciplinari: all'inizio del colloquio, il presidente di commissione sorteggerà tre buste, tra cui il candidato dovrà sceglierne una. All'interno si troverà materiale di diversa natura: una foto, un quadro, un testo, un documento, un grafico, ecc. Una volta scoperto cosa cela la fatidica busta, bisognerà iniziare a commentare e argomentare, riconoscendo di cosa si tratta e impostando un percorso multidisciplinare con l'aiuto dei commissari, che guideranno il discorso con le loro domande. Per arrivare pronti, in questo periodo pre-esame può essere utile simulare il colloquio partendo, ad esempio, da un quadro o da una poesia; Rivedere le prove scritte di maturità: per arrivare pronto all'orale, controlla sempre la soluzione delle prove scritte e cerca di capire quali errori hai commesso e quale sarebbe stata la risposta corretta. In questo modo eviterai imbarazzanti scene mute nel momento in cui i commissari di maturità di chiederanno di motivare le tue scelte durante le prove scritte, recuperando qualche punto.

Lunedì 17 giugno 2019 alle 07:45:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News