Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 21 Agosto 2018

Nasce il nuovo Teatro di Genova, obiettivo: diventare Nazionale

Nasce il nuovo Teatro di Genova, obiettivo: diventare Nazionale

Genova - Il Teatro Stabile di Genova e il Teatro dell'Archivolto hanno dato vita a un nuovo soggetto denominato Teatro di Genova e diretto da Angelo Pastore, con l'ambizione di ottenere il massimo riconoscimento ministeriale affinché la Liguria possa fregiarsi di un Teatro Nazionale.

I due teatri genovesi, ciascuno con la propria identità e vocazione produttiva ben delineata, hanno sempre dialogato e collaborato, complice anche il fatto che molti degli artisti che hanno contribuito a fondare il Teatro dell'Archivolto si sono formati nella Scuola del Teatro Stabile, a partire da Giorgio Gallone, che insieme a Pino Rando, ne è stato l'anima fin dal primo momento. E'proprio partendo da questi punti di contatto, da questa lingua comune, da personalità differenti ma potenzialmente complementari che i due teatri, incoraggiati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e supportati dal Comune di Genova e da Regione Liguria, hanno iniziato nel dicembre del 2015 a ragionare sulle possibilità di diventare un soggetto unico, ipotesi che oggi è una realtà concreta.

"Questa non è un'operazione di salvataggio ma di valorizzazione di un pezzo importante della storia culturale di questa città. La Regione si è impegnata nel promuovere un processo tecnico e giuridico che arrivasse alla creazione di un soggetto economico stabile anche nell'aspettativa di un riconoscimento del nuovo teatro di Genova come teatro nazionale - precisa l'Assessore alla Cultura della Regione Ilaria Cavo - Due anni da avevamo detto che avremmo sostenuto il processo di accorpamento solo se avesse significato non un appesantimento ma uno slancio per il Teatro Stabile: dopo due anni di incontri, verifiche, studi di fattibilità e dialogo con il Ministero possiamo essere orgogliosi di aver concluso un percorso di rilancio per il nostro teatro anche grazie al contributo prezioso della Compagnia di San Paolo che ha creduto in questo progetto di crescita e sviluppo. Quello di oggi non è un traguardo ma un punto di partenza che ha tra i suoi obiettivi un aumento della produttività, una valorizzazione delle professionalità e il riconoscimento del ruolo culturale che Genova svolge a livello nazionale".

"La nascita di un nuovo Teatro di Genova - sottolinea Elisa Serafini, assessore alla Cultura del Comune di Genova - è un'opportunità per la città e può diventare una "best practice" da replicare nella gestione delle politiche culturali. Gli obiettivi devono restare la riduzione dei costi fissi, il mantenimento dei posti di lavoro, l'incremento delle attività, della sostenibilità e del prestigio dell'ente. L'Amministrazione Comunale lavorerà per sostenere questi importanti obiettivi".

Ph by Federico Zanatta


Giovedì 1 febbraio 2018 alle 13:00:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News