Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 07.30 del 16 Ottobre 2018

Prorogata la mostra «Genova d’argento» ospitata alla Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Prorogata la mostra «Genova d’argento» ospitata alla Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Genova - La mostra allestita per la presentazione della seicentesca placca in argento raffigurante una Veduta di Genova dal mare con barcheggio è prorogata fino alla prossima edizione dei Rolli Days (19-20 maggio 2018).

Grazie alla disponibilità dei prestatori, sarà così possibile ammirare ancora la piccola, ma dettagliatissima, Veduta a confronto con l’unica altra placca in argento, ora in collezione privata, che presenta una analoga veduta dal mare della città, ai piedi della Vergine e dei Santi protettori della città, e accanto al dipinto del pittore fiammingo De Wael conservato presso il Convento delle Suore Brignoline di Genova, che offre la rara raffigurazione di un Barcheggio, cioè di barche lusorie addobbate a festa con a bordo musici che rallegrano nobili e dame che brindano secondo l’uso per celebrare ricorrenze o importanti ospitaggi tra il Cinquecento e il Seicento.

Dopo aver visitato la mostra sarà particolarmente apprezzabile la proposta della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di rivivere l’antico uso del Barcheggio nel Porto Antico di Genova salendo a bordo della motonave “Città di Camogli” messa a disposizione dalla Società Trasporti Marittimi “Golfo Paradiso”.

Infatti, riprendendo la scena raffigurata in primo piano nella placca in argento protagonista della mostra, venerdì 18 maggio 2018 alle ore 18 sarà rievocata quell’antica consuetudine e, salpati dal dalMandraccio, la zona del Porto Antico antistante il Baluardo, si navigherà lentamente di fronte alla diga foranea per osservare dal mare diversi punti della città, dalla Lanterna a San Benigno, a Palazzo del Principe, la Darsena, Palazzo san Giorgio fino alle acque antistanti la collina di Castello, Carignano e le mura.

Sarà così possibile confrontare l’immagine della Genova di inizio Seicento, meticolosamente riprodotta nella placca in argento di Palazzo Spinola e ancora leggibile oggi nelle sue emergenze monumentali, con la Genova attuale considerandone l’evoluzione e l’espansione urbanistica con il commento di Farida Simonetti e Franco Boggero, curatori della mostra Genova d’argento e degli autori del catalogo Cristina Bartolini, Roberto Santamaria, Giovanni Panella, Gabriella Aramini, Caterina Olcese Spingardi.

Ripetendo l’antica usanza delle feste cinque-seicentesche di navigare per diletto lungo la costa urbana intrattenendosi con musica e bevande, la permanenza a bordo sarà allietata dagli allievi del Conservatorio Nicolò Paganini che eseguiranno antichi brani musicali “da barcheggio” tra cui alcuni dal famoso Barcheggio di Alessandro Stradella, e si concluderà con un brindisi finale davanti alla città.

Rientro previsto ore 19.30
Biglietto (comprensivo del brindisi con vino e focaccia) Euro 12.

Mercoledì 2 maggio 2018 alle 11:30:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News