Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.20 del 23 Gennaio 2019

TecnoNart, dal 6 giugno al 31 agosto a Sanzeno (TN)

TecnoNart, dal 6 giugno al 31 agosto a Sanzeno (TN)

Genova - E’ l’associazione culturale genovese Divulgarti (che mensilmente organizza mostre alle Lanterna in collaborazione con i Giovani Urbanisti-Fondazione Labò, al Museo Galata e in tutta Italia), ad aver organizzato il progetto dalla filosofia green “unico, d’eccellenza, la perla degli eventi culturali della Val di Non” (Assessore alla Cultura Laura Cretti della Val di Non) in Trentino.
Curato da Loredana Trestin in collaborazione con Barbara Cadei, e dallo studio tecnico trentino DiLegno, per, tutto il periodo estivo TecnoNart, mostra-evento in cui Tecnologia, Natura e Arte sono perfettamente coniugate e integrate tra loro nel rispetto dell’ambiente, della sua rappresentazione, del suo utilizzo e dei progetti ecosostenibili su di esso realizzati, compreso il reimpiego dei materiali e l’uso di prodotti a km zero, animerà il Comune di Sanzeno, in Val di Non, la valle delle mele.

L’evento gode di patrocini e collaborazioni di enti di ampio rilievo locale, nazionale e internazionale, quali, ad esempio: IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) e Università di Genova, Muse (Museo delle Scienze di Trento), Azienda per il Turismo Val di Non (APT) e Melinda.

Dal 6 giugno al 31 agosto quindi, gli ampi spazi del Palazzo, con il giardino e la piazza antistante Casa de Gentili, ospiteranno le opere e i progetti realizzati da 30 artisti di fama nazionale e internazionale (pittori, scultori, fotografi e performer) e da 16 espositori che attraverso manufatti di diverso ambito quale l’arte, il design e la moda rappresenteranno svariate modalità di coniugazione tra la sfera tecnologica, naturale ed artistica.

Come esempio di simbiosi tra tecnologia, arte e natura, saranno presentati progetti open source di rilevanza mondiale come il robot iCub a cura dell’IIT di Genova, presente per tutto il periodo della mostra attraverso dei filmati esplicativi concessi dall’IIT, un esempio di bioplastica delgli Smart Materials realizzata con scarti di arancia dal Dipartimento di Nanofisica dell’IIT in mostra tra le opere in ceroplastica della genovese Paola Nizzoli Desiderato, e i droni realizzati dal Dibris dell’Università di Genova in collaborazione con la spin off Vision Air, di cui si darà dimostrazione il 20 giugno. Saranno inoltre installati elementi fortemente interattivi come la Casa tra gli alberi (realizzata appunto tra gli alberi, e non sugli alberi, nel rispetto delle radici e dei rami, su cui la struttura non graverà), il letto vegetale, interamente fatto di fiori ed erba, comprese le lenzuola, che ne arrederanno la camera da letto, l’abito di fiori che non si rovina mai realizzato dal genovese Tomas Novak, le borse in pelle di mela e di legno e il gigantesco robot realizzati interamente con materiale di riciclo dal collettivo genovese Labdanzky, che accoglierà i visitatori all’esterno della mostra.
TecnoNart non si esaurisce nella sola esposizione, in quanto il programma è ricco d’eventi. Dalle performance artistiche al ciclo di convegni (condotti da esperti dei settori della tecnologia, dell’industria e dell’economia green) organizzato nell’ambito del percorso espositivo l’offerta culturale si presenta ricca e diversificata. L’Osteria Casa de Gentili proporrà un menù dedicato a TecnoNart, caratterizzato da prodotti tipici, così come lo saranno le confezioni a km zero esposte durante l’evento all’interno del locale. I visitatori di TecnoNart potranno godere di un prezzo speciale sul menù, mentre, viceversa, i clienti del ristorante avranno accesso alla mostra ad un costo ridotto e dunque agevolato. Una Commissione di carattere scientifico e artistico ha selezionato in modo rigoroso partecipanti e opere, per garantire che ogni lavoro esposto rispetti tutti i canoni richiesti.

Rappresentanti dell'ambito ARTISTICO-CULTURALE: ROCCO ANTONUCCI (docente di Storia del design, Prof. Unige e Iuav) LUCIA BARISON (Coordinamento Centro Culturale d’Anaunia Casa de Gentili a Sanzeno) MARCO BENVENUTI (Assessore alla Cultura del Comune di Tassullo) MAURO CONCIATORI (architetto, regista e filmaker) LAURA CRETTI (Assessore alla Cultura della Comunità della Val di Non) Rappresentanti dell'ambito SCIENTIFICO: MICHELE LANZINGER (geologo, Direttore del Museo delle Scienze- MUSE di Trento)-GIORGIO METTA (ingegnere, Prof.Unige, Prof.Università di Plymouth (UK) e Direttore dell'iCub Facility presso l'IIT) GIANNI VERCELLI (ingegnere, Prof.Unige presso Dist e Dibris)

ARTISTI
Gli artisti genovesi costituiscono un gruppo eterogeneo di fama nazionale e internazionale. Franco Borio (fotografo), Giorgio Gatto (scultore) Labanzky (collettivo noto per le installazioni notturne non autorizzate realizzate con materiale di riciclo tra gli elementi urbani, come semafori e impalcature),Veronique Massenet (scultrice), Andrea Esposito (scultore), Paola Nizzoli Desiderato (scultrice in ceroplastica che espone all’Expo2015), Tomas Novak (designer floreale), Paolo Lorenzo Parisi (scultore).
Inoltre partecipano i trentini Stefano Benedetti, Matteo Boato, Buca (Carlo Busetti), Carlo Devigili, Bruno Lucchi, Giovanna Maffei, Memo_Art, Marco Paseri, Viviana Puecher, Maria Giovanna Speranza e infine Fabio Bix, , Gianni Depaoli, Mauro Liotto, , Luca Moretto, Cosimo Pesare, Rita Pierangelo, Emanuela Ragusa, Massimo Ruiu, Claudio Sireci, Luca Sireci, Gianluigi Sosio, Ernesto Massimo Sossi, Anna Zorzi


ESPOSITORI LOCALI
Anemos Doma (TN), Contract Luce e Design (TN), Corazzolla (TN), DiLegno S.T.A., Esperia (TN), Hera art & luxury (BZ), Fait (TN), Laboratorio d'Arte Marinelli (TN), LaTecnica (TN), Ruatti Claudio Falegnameria (TN), Sidreria Trentina (TN), Tondingroup (TN), Tonini Falegnameria (TN), Tolotti (TN), Valentini (TN), Win Sport (TN) Durante l’inaugurazione performance artistica di Rita Pierangelo e Mauro Liotto. Il vernissage è offerto da Osteria Casa de Gentili in collaborazione con Cesarini Sforza Spumanti di Trento.

Ingresso gratuito il 6 giugno.

Venerdì 5 giugno 2015 alle 14:15:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News