Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.30 del 28 Maggio 2018

«La manutenzione straordinaria del condominio e le opportunità della Riforma»

«La manutenzione straordinaria del condominio e le opportunità della Riforma»

Genova - Si è svolto oggi presso la sede di Banca Carige, il workshop “La manutenzione straordinaria del condominio e le opportunità della Riforma - recupero edilizio ed urbano, nuovi strumenti finanziari, sostenibilità degli investimenti e garanzie per le imprese”. Promosso da Banca Carige, insieme ad A.N.A.C.I., Associazione Nazionale Amministratori Condominiali, e We-Unit Impresa, società di mediazione creditizia, l’incontro ha visto la partecipazione di Giancarlo Vinacci, Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Genova. Vinacci ha affrontato il tema del rinnovamento del tessuto urbano finalizzato allo sviluppo del territorio nel corso della tavola rotonda introdotta dal CCO di Banca Carige, Gianluca Guaitani, cui hanno partecipato Pierluigi D’Angelo, presidente di A.N.A.C.I. Genova, Giovanni Grimaldi, Presidente di We-Unit Group Spa e Flavio Lanzarini, responsabile Prodotti di Banca Carige.

Il tema della sostenibilità finanziaria degli interventi sugli immobili presenta oggi nuovi e importanti sviluppi, soprattutto dopo la Riforma della Legge sul Condominio e l’introduzione di agevolazioni fiscali di rilievo. Le misure legislative recentemente adottate aprono infatti a nuove possibilità di finanziamento delle attività di manutenzione straordinarie - dal rifacimento delle parti esterne agli interventi sugli impianti energetici - che richiedono di solito un impegno economico significativo per i singoli condòmini. La previsione di bonus fiscali che consentono di ammortizzare in parte il costo dell’intervento straordinario, la riduzione dei rischi per eventuali morosità solidali, la possibilità di estendere la copertura assicurativa sull’esito finanziario dell’intera operazione di manutenzione, sono alcuni dei plus dai cui nasce la proposta di nuovi strumenti finanziari specificamente dedicati ai condomìni. Tra questi “Carige Credito Condominio”, di cui si è parlato nel corso del convegno. Come ha spiegato Flavio Lanzarini, “Carige Credito Condominio” è stato concepito come prodotto versatile, di durata fino a 10 anni, che consente ai condòmini di dilazionare nel tempo il costo delle spese straordinarie, agli amministratori di disporre nei tempi previsti delle risorse necessarie per affrontare i lavori e garantisce nel contempo il corretto pagamento alle imprese fornitrici.

Uno strumento che nasce, nella tradizione di Carige, dall’ascolto delle istanze del territorio e che va incontro ad un’esigenza reale e di grande rilievo in un Paese dove in questo comparto, come ha ricordato Giovanni Grimaldi di We-Unit, solo nel 2017 si sono spesi oltre 25 miliardi e in cui si stima che per i prossimi 10 anni si investiranno circa 10 miliardi l’anno solo per gli interventi di efficientamento energetico solo per adeguarsi alle normative europee.

Mercoledì 31 gennaio 2018 alle 11:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News