Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 26 Marzo 2019

A Natalidea 30 commercianti e artigiani delle zone ferite dal crollo di Ponte Morandi

Shopping, gastronomia e spettacoli per grandi e piccini: 16 laboratori e 55 eventi sul palco Family Fun

FINO AL 23 DICEMBRE
A Natalidea 30 commercianti e artigiani delle zone ferite dal crollo di Ponte Morandi

Genova - Regali e atmosfere delle feste da domani fino a domenica 23 dicembre sono protagonisti in Fiera a Genova con Natalidea, edizione speciale 2018, ospiti d'onore i commercianti e gli artigiani delle zone ferite dal crollo del Ponte Morandi. I contenuti e gli obiettivi della rassegna sono stati illustrati stamattina in conferenza stampa a Palazzo Tursi, presenti l'assessore al commercio e turismo del Comune di Genova Paola Bordilli, il vicepresidente di Ascom-Confcommercio Oscar Cattaneo, il vicedirettore di Confesercenti Paolo Barbieri, il segretario di CNA Genova Barbara Banchero e il responsabile commerciale della Fiera di Genova Rino Surace.

Shopping - Natalidea 2018, spostata in avanti di una settimana rispetto alle date tradizionali, offre dieci giorni e dieci sere - con apertura pomeridiana e serale in settimana, già dal mattino nei weekend - da dedicare allo shopping natalizio, alla preparazione della tavola delle feste con i prodotti delle tradizioni eno-gastronomiche regionali, a uno spuntino sfizioso da consumare nei take-away, nei self-service e negli street-food, al divertimento per grandi e piccini.

Espositori - La ventinovesima edizione della rassegna, in programma nel padiglione Jean Nouvel, vede, tra gli oltre novanta espositori partecipanti, la presenza di trenta aziende, commercianti e artigiani della Valpolcevera e del Ponente della città che presentano le merceologie più svariate: dai dolciumi all'abbigliamento, dai profumi alla bigiotteria e ai gioielli, dall'arredamento ai serramenti e all'immobiliare per arrivare alla biancheria, dalle decorazioni natalizie alle cornici e agli oggetti da regalo, ai prodotti di bellezza e alle cure estetiche. Un'ampia scelta per un regalo di Natale fatto con il cuore e sostenere le aziende che si trovano a fronteggiare le difficoltà a testa alta, accettando la sfida di essere in Fiera e, contemporaneamente, mantenere aperto il punto vendita consueto. Gli stand ospiti, concentrati nel centro del padiglione, sono identificabili da una grafica ad hoc.

Eccellenze - «Accolgo - sempre con molto piacere iniziative volte a valorizzare il Natale e le eccellenze del commercio e artigianato - ha dichiarato l'assessore Bordilli - Sono soddisfatta del risultato ottenuto, soprattutto se riferito alla partecipazione delle 30 aziende provenienti dalle zone maggiormente colpite dal crollo del ponte Morandi.Mi preme sottolineare come questo buon risultato sia frutto di una forte sinergia e collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti.Abbiamo lavorato unitamente per studiare un percorso più rapido e strutturato possibile al fine di permettere la giusta visibilità ad aziende locali che hanno più che mai bisogno di farsi conoscere e far comprendere quali eccellenze vi sono anche nelle delegazioni (zone municipi 2, 6 e 5) della città.Ringrazio poi, come Comune, anche dell'opportunità avuta di poter animare gratuitamente alcuni dei mercati sempre delle zone maggiormente colpite permettendoci cosi di arricchire di "senso del Natale" le vie cittadine».

Iniziativa - «La partecipazione speciale di trenta aziende della Valpolcevera e del Ponente - ha spiegato Rino Surace - è il risultato lusinghiero del nostro piccolo ma concreto contributo alla ripresa, ci auguriamo che Natalidea costituisca un'opportunità in più per riprendere fiducia nel futuro. Dal punto di vista fieristico questa iniziativa rappresenta una nuova saldatura tra le fiere e il tessuto commerciale della città. Per realizzare manifestazioni di qualità è indispensabile la collaborazione con Camera di Commercio, associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani, Centri integrati di via.Stiamo lavorando in questa direzione». «La presenza delle nostre imprese a Natalidea - ha dichiarato il v.presidente di Ascom-Confcommercio - è un segnale importante della grande volontà di proseguire nonostante le difficolta. La Fiera creando questa opportunità ha contribuito a infondere fiducia. Speriamo adesso che in tempi non troppo lunghi si possa tonare alla normalità».

Sviluppo - «Ringraziamo Assessorato e Fiera di Genova che hanno dato la possibilità alle aziende di fare quello che sanno fare meglio, ovvero fare impresa - ha aggiunto Paolo Barbieri- Confidiamo che in attesa dei risarcimenti, questa occasione possa rappresentare un'opportunità di sviluppo e una vetrina per il ricco tessuto commerciale delle delegazioni coinvolte». «Ci auguriamo che le imprese coinvolte abbiano un buon ritorno da questa iniziativa - ha sottolineato il segretario di CNA Genova - che questa possa essere l'occasione, pur nelle difficoltà che stanno attraversando, per pensare al futuro con fiducia».

"Portare nella grande piazza di Natalidea una rappresentanza delle aziende del ponente e della Valpolcevera ferite dal crollo - questo il messaggio arrivato dal presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio - è un modo concreto per aiutarle a ripartire. Ringrazio Fiera e le associazioni di categoria del commercio e dell'artigianato che si sono impegnate per rendere possibile questo risultato e mi auguro che la manifestazione sia un successo e che tutta Genova si riempia di turisti per Natale e Capodanno"

L'inaugurazione - Natalidea aprirà al pubblico domani, venerdì 14 dicembre alle ore 15. Alle 17 sul palco Family Fun, al centro del padiglione, un momento di augurio a tutti gli espositori e ai 30 ospiti speciali. Dopo l'esibizione di un gruppo di ballerini junior di Immagine Danza, sul palco saliranno l'assessore Paola Bordilli e i rappresentanti di Camera di Commercio, Ascom, Confesercenti e CNA insieme ai presidenti dei Civ di Certosa, Sampierdarena e Rolandone. A fare gli onori di casa il presidente di Porto Antico Giorgio Mosci, il direttore generale Alberto Cappato e il responsabile commerciale della Fiera di Genova Rino Surace. Sempre alle 17 Splash e Move Animazione propone per i più piccoli "Christmas Fun" nell'area laboratori, sul palco alle 18 "Christmas Song" con gli allievi del Maestro Fabio Caprile e poi danza non stop, alle 19 con "Emozioni in movimento" a cura di My Dance Asd Genova, alle 20 con la "Christmas Country Dance" di Moonlight Country e alle 21 si chiude con "Crazy Christmas", protagonista Sherry Cat.

Spettacoli - Sul palco di Family Fun e nell'area laboratori, nella parte centrale del padiglione, Cheidea!,propone un palinsesto ricchissimo dedicato ai bambini e non solo: 57 spettacoli e 16 laboratori. In pedana scuole di danza e associazioni sportive, dall'Andrea Doria giovedì 20 alla Ginnastica Rubattino sabato 22, scuole di canto e spettacoli di magia e teatro oltre alle selezioni di "Miss Reginetta d'Italia" venerdì 21. A stimolare la creatività dei più piccini laboratori teatrali e circensi, piccole magie, preparazioni di decorazioni natalizie e letterine a Babbo Natale.

Linea speciale AMT - Per raggiungere Natalidea, AMT ha attivato un collegamento bus tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy (linea 10/) in servizio contestualmente agli orari di apertura dell'esposizione. Inoltre nelle giornate di sabato 16 e sabato 22 dicembre sarà intensificata la linea 20 (piazza Vittorio Veneto- via Rimassa)

Orari - Natalidea sarà aperta nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 22.30, nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30. Ingresso gratuito.

Giovedì 13 dicembre 2018 alle 14:40:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News