Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.00 del 19 Dicembre 2018

Amiu, approvato il bilancio consuntivo 2017

NUMERI E PROSPETTIVE
Amiu, approvato il bilancio consuntivo 2017

Genova - «Valore della produzione di oltre 154 milioni di Euro, con un utile prima delle imposte di 114mila Euro»: sono i risultati relativi all’esercizio del 2017 approvati dall’assemblea ordinaria degli azionisti di Amiu, azienda attiva nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti.

Gestione - «Per l'azionista Comune di Genova – ha commentato Matteo Campora, assessore comunale all'Ambiente - è motivo di grande soddisfazione chiudere nelle tempistiche previste e in sostanziale pareggio il bilancio di AMIU, in linea con la garantita continuità della gestione aziendale. L'approvazione nei termini di legge costituisce un segno importante nel processo di normalizzazione e rilancio dell'azienda realizzato dall'Azionista e dal nuovo management».

Sviluppo - Un percorso che trova conferma anche nel rinnovato impegno del sistema bancario a sostenere investimenti e sviluppo di AMIU. «Dopo un periodo di notevole criticità – ha commentato Tiziana Merlino direttore di AMIU - che ha visto lavoratori e management aziendale impegnati in uno sforzo congiunto, abbiamo conseguito un risultato importante entro le scadenze previste dalla legge, in chiara discontinuità rispetto al passato».

Rifiuti - «In questo ambito, dopo aver ottenuto l'autorizzazione alla riapertura del sito di Scarpino, sono avviati a pieno regime i lavori per la costruzione della nuova discarica e dell'impianto di depurazione del percolato. Un tassello importante nel nuovo ciclo di gestione dei rifiuti, centrato sulla differenziata e sul recupero e valorizzazione dei materiali. Nel corso del 2018, in linea con gli indirizzi dell'Azionista, AMIU proseguirà nell'attuazione del piano industriale e nel programma strategico di riorganizzazione basato su questi principali assi di sviluppo: progetto per incremento della raccolta differenziata; strategia di sviluppo impiantistico; razionalizzazione ed efficientamento del gruppo; sviluppo di ulteriori iniziative mirate all'espansione e alla diversificazione dei servizi sia nel core business sia verso i nuovi mercati del riciclo e del recupero, rafforzando la propria presenza anche al di fuori del Comune di Genova».

Martedì 19 giugno 2018 alle 10:10:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News