Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.15 del 13 Novembre 2018

Biglietto integrato, Lunardon: «Cancellato il biglietto integrato bus + treno»

Biglietto integrato, Lunardon: «Cancellato il biglietto integrato bus + treno»

Genova - «L’amministratore unico di Amt Marco Beltrami ha confermato, questa mattina in Commissione comunale, che il biglietto integrato, a partire dal primo gennaio 2019, verrà “disintegrato”. Una notizia su cui avevamo già lanciato l’allarme nei mesi scorsi in Consiglio regionale, dopo aver letto il nuovo contratto di servizio fra Regione e Trenitalia. La Giunta Toti, infatti, con il nuovo contratto ha disdettato unilateralmente il biglietto integrato, frutto di un accordo che coinvolgeva anche il Comune di Genova e Amt»: lo ha dichiarato Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

«Adesso se Palazzo Tursi vorrà ripristinare il ticket treno+autobus sarà costretto a rinegoziarlo, senza alcuna garanzia per gli utenti. Il rischio concreto è che l’eventuale nuovo biglietto integrato faccia lievitare i costi per il Comune oppure porti a un aumento dei prezzi per i passeggeri. Beltrami, a questo proposito, ha parlato persino di dumping – cioè concorrenza sleale – da parte di Trenitalia: peccato che il contratto di servizio con le Ferrovie, come detto, l’ha firmato la Regione, senza tenere in minimo conto i legittimi interessi del Comune, di Amt e dei pendolari».

«Come Gruppo del Partito Democratico in Regione ci batteremo con le unghie e con i denti per difendere il biglietto integrato. Faremo tutto ciò che è in nostro potere perché le condizioni restino le stesse di oggi: parliamo di un diritto acquisito molto importante, che non va soltanto mantenuto, ma anche esteso alla fascia costiera dell’area metropolitana genovese, come deliberato da diversi Comuni, dalla Città Metropolitana e come prevedeva una raccomandazione votata all’unanimità dalla Commissione trasporti della Regione su nostra proposta. Ne discuteremo già nel prossimo Consiglio regionale del 24 luglio, dove all’ordine del giorno è presente una nostra mozione sull’argomento».

Mercoledì 18 luglio 2018 alle 15:45:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News