Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.15 del 25 Giugno 2019

Carige, decade il Cda: disposta l'amministrazione straordinaria

Lasciano Modiano, Innocenzi, Bragantini, Calvosa e Pavesi

COMMISSARI
Carige, decade il Cda: disposta l´amministrazione straordinaria

Genova - Decade il Consiglio di Amministrazione di Banca Carige: l'istituto di credito informa che Pietro Modiano ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili e incondizionate dalla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione e Consigliere di Amministrazione della Banca; Fabio Innocenzi ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili e incondizionate dalla carica di Amministratore Delegato e Consigliere di Amministrazione della Banca; Salvatore Bragantini e Bruno Pavesi, rispettivamente Presidente e Membro del Comitato Spese e Nomine, hanno rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili e incondizionate dalla carica di Consigliere di Amministrazione della Banca. Lucia Calvosa ha rassegnato le proprie dimissioni da membro indipendente del Consiglio di Amministrazione della Banca.

Decisioni - «Le motivazioni alla base delle dimissioni sono le mutate condizioni derivanti dall’esito dell’assemblea del 22 dicembre che non ha approvato la delega al Consiglio di Amministrazione per l’aumento del capitale sociale», ha spiegato Carige in una nota.

Amministrazione Straordinaria - Nella giornata odierna è stata disposta dalla Banca
Centrale Europea l’Amministrazione Straordinaria dell’Istituto. Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener sono stati nominati Commissari Straordinari di Banca CARIGE e adotteranno tutte le decisioni necessarie per la gestione operativa della banca, riferendone periodicamente alla Vigilanza. La BCE ha inoltre nominato un Comitato di Sorveglianza composto da tre membri: Gian Luca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti. «Il provvedimento, conseguente alle dimissioni della maggioranza dei membri del Consiglio di Amministrazione, darà maggiore stabilità e coerenza al governo della società che, quindi, sarà ancora più efficace nel servire, grazie ai propri dipendenti, i depositanti, i clienti ed il territorio».

Mercoledì 2 gennaio 2019 alle 10:15:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News