Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.30 del 12 Dicembre 2018

Crollo di ponte Morandi, tre i settori maggiormente danneggiati

E' emerso da un'analisi della Camera di Commercio

Crollo di ponte Morandi, tre i settori maggiormente danneggiati

Genova - «Il commercio è al primo posto, seguito a ruota da industria e trasporti fra i settori più danneggiati dal crollo di ponte Morandi»: secondo l'analisi della Camera di commercio di Genova effettuata sulla base dei modelli di segnalazione ricevuti dalle imprese, i negozi, che hanno visto ridursi se non scomparire la clientela, sembrano i più penalizzati, con 797 denunce danni presentate sulle 2.058 totali.

Settori - «Nel complesso l'industria, che oltre ai danni indiretti ha registrato anche quelli diretti a capannoni e strutture nella zona rossa, ha presentato solamente 212 segnalazioni, ma per un importo complessivo elevato. Seguono i trasporti e le spedizioni con 209 modelli e 95.013.318 euro di danni complessivi, provenienti in larga parte da Genova città (151 modelli per 68.819.702 euro). Per questo settore il danno medio ammonta a 454.609 euro. Per le costruzioni il danno medio subito è stato di 221.610 euro, quello complessivo di 41.219.636 euro».

Mercoledì 14 novembre 2018 alle 08:00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News