Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.30 del 18 Ottobre 2019

Demolizione Morandi, misure d’emergenza per la gestione della viabilità portuale

Demolizione Morandi, misure d’emergenza per la gestione della viabilità portuale

Genova - In occasione della demolizione del ponte Morandi vengono adottate misure finalizzate alla
gestione della viabilità portuale. Esse sono il frutto di analisi condivisa da parte di Capitaneria di porto e Autorità di Sistema Portuale per il Mar Ligure Occidentale con Polizia di Frontiera, Polizia Stradale, Polizia Municipale.

«Nella giornata odierna è prolungato l’orario di funzionamento del varco internazionale
di S. Benigno dalle ore 22 alle ore 24 (+ 2 ore). E’ altresì prolungato l’orario di funzionamento del varco di Ponente sino alle ore 24 (+ 2 ore). Varco Passo Nuovo opera sino alle ore 24. Nella giornata di venerdì 28 è anticipato l’orario di apertura del varco internazionale di S, Benigno (aperti tutti e tre i varchi) alle ore 5 anziché ore 6. Analoga anticipazione dell’orario per il varco di Ponente e per il varco di Passo Nuovo. Nella giornata di sabato 29 è prolungato l’orario di funzionamento di S.Benigno dalle ore 14 alle ore 18 (+4 ore). Analogo prolungamento per il varco di Ponente (+4 ore). Varco Passo Nuovo opera sino alle ore 24. I terminal portuali adegueranno i propri orari di apertura/chiusura a quelli dei varchi. Per quanto attiene il varco internazionale di S.Benigno le Associazioni degli Spedizionieri provvedono a richiedere, secondo le procedure ordinarie, il prolungamento delle attività doganali e di presidio di varco svolte dalla Guardia di Finanza. E’ fatto divieto agli Operatori portuali di perfezionare per la giornata di Venerdì 28 ordini di trasporto riguardanti merci pericolose».

«E’ fatto obbligo agli stessi Operatori Portuali ad operare l’automatico rinnovo della
documentazione di scorta alla merce affinché non abbia a prodursi nelle giornate del 27, 28
e 29 situazioni di intralcio al transito dei mezzi pesanti nelle aree portuali. E’ richiesta al Comune l’adozione di apposito provvedimento per assicurare nella giornata di venerdì 28 il trasferimento dei mezzi pesanti dall’autoparco di Campi alle aree portuali e viceversa. Allo scopo di facilitare l’ordinato flusso veicolare da e per il porto, anche in relazione al livello
di congestione della viabilità urbana, l’area di Calata Bettolo è resa disponibile alla sosta dei
mezzi pesanti a partire dalle ore 20 di giovedì 27 alle ore 10 di sabato 29. Allo scopo di gestire gli autisti dei mezzi pesanti temporaneamente parcheggiati c/o Calata Bettolo e sopraelevata portuale, a cura della protezione civile dovranno essere posizionati nr. 6 moduli servizi igienici, nonché prevedere la distribuzione di bottigliette d’acqua. In corso di valutazione la possibilità di far accedere in porto e posizionare a Calata Bettolo un punto di ristorazione mobile (individuazione a cura protezione civile). ADSP assicura apposita informativa dei contenuti del presente provvedimento nei confronti delle Associazioni rappresentative degli operatori portuali. Verrà predisposto per il giorno 28 un nucleo di coordinamento operativo presso la
Capitaneria di porto con la partecipazione di Polizia Stradale, Polizia di Frontiera, Polizia
Municipale, Autorità di Sistema Portuale. Presso le aree portuali sarà presente un’ambulanza dedicata per eventuali emergenze che si posizionerà presso Ponte dei Mille».

Giovedì 27 giugno 2019 alle 10:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News