Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.45 del 9 Dicembre 2018

Ente bacini, una sola offerta per la concessione: è di Fincantieri

Ente bacini, una sola offerta per la concessione: è di Fincantieri

Genova - C’è solo un offerente in gara per aggiudicarsi la concessione per 25 anni di Ente Bacini, la società che gestisce i cinque bacini di carenaggio del porto di Genova, ma vale per tre. A rispondere al bando di gara per la privatizzazione di Ente Bacini, che dava tempo fino a oggi a mezzogiorno per presentare le offerte, è stata infatti la cordata fra Fincantieri, San Giorgio del porto, Amico & Co. Tre “big” della cantieristica in tutti i settori, dalle costruzioni alle riparazioni, dalle crociere e il militare fino ai mega yacht che si sono alleati per gestire e utilizzare i bacini di carenaggio.

Bando - La gara, indetta dall’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale (Genova e Savona), prevede l’assegnazione per 25 anni. Il valore complessivo del contratto è di 187 milioni di euro e sono previsti investimenti sulla struttura per 32 milioni, di cui 11.425.000 a carico dei privati che si aggiudicheranno la gara. Il bando prevede anche l’assunzione degli attuali trenta dipendenti della società e che sia garantita una quota di servizio pubblico.
Fincantieri, San Giorgio e Amico & Co. dovranno costituire una società ad hoc alla quale dovrebbe essere assegnata la concessione venticinquennale e in cui dovrebbero confluire i lavoratori di Ente Bacini.

Martedì 22 maggio 2018 alle 09:30:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News