Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 10 Dicembre 2018

Ericsson, i risultati del tavolo sperimentali per il ricollocamento degli esuberi

Ericsson, i risultati del tavolo sperimentali per il ricollocamento degli esuberi

Genova - L'ottanta per cento dei lavoratori licenziati da Ericsson sono rimasti nel circuito occupazionale con contratti a tempo determinato, indeterminato e percorsi di formazione in vista di un ricollocamento. È il risultato (ancora provvisorio) del progetto sperimentale voluto da Regione Liguria e Comune di Genova e condotto attraverso Anpal Servizi e i centri per l'impiego. Nella riunione periodica del tavolo, tenuta questa mattina in Regione, è stato fatto il punto sui numeri e sulle prospettive del progetto. Per la Regione erano presenti il Presidente Giovanni Toti e l'assessore al lavoro Gianni Berrino; al tavolo partecipano il Comune di Genova, Anpal Servizi e i rappresentanti sindacali dell'azienda.

«È ancora un progetto sperimentale reso possibile dalla collaborazione con Anpal e Comune di Genova - ha detto l'assessore Berrino al termine della riunione - ma i numeri sono molto incoraggianti. I curriculum dei 51 lavoratori licenziati sono stati mandati attraverso i centri per l'impiego a 560 aziende: ad oggi 34 stanno lavorando (16 a tempo indeterminato, 15 a tempo determinato, 3 in altre forme); altri due stanno facendo corsi di formazione in azienda con buone prospettive di assunzione. Significativo che di tre lavoratori che hanno già finito il primo contratto a tempo determinato due abbiano già cominciato il secondo, e uno solo rimane per ora in Aspl (indennità mensile di disoccupazione). Oltre agli occupati, dei rimanenti 2 sono inseriti in percorsi formativi e 11 nel percorso di ricollocazione. Procediamo su questa strada, consideriamo il tavolo Ericsson una best practice dalla quale speriamo che esca un metodo da applicare anche in futuro». La prossima riunione di monitoraggio è fissata per la fine di gennaio 2019.

Martedì 13 novembre 2018 alle 12:30:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News