Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 22 Luglio 2019

Esaote sbarca a Multedo: Genova all'avanguardia nel biomedicale

Esaote sbarca a Multedo: Genova all´avanguardia nel biomedicale

Genova - Si è svolta oggi a Genova Multedo l’inaugurazione del nuovo Stabilimento Produttivo di Esaote S.p.A. (www.esaote.com), dove sono concentrate le attività di ricerca e produzione dei sistemi di Risonanza Magentica Dedicata. Hanno partecipato e portato il loro saluto Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, Marco Doria, Sindaco di Genova e sua Eminenza Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova. Sono intervenuti Enzo Silvestri, Presidente Sezione Radiologia MSK Società Italiana di radiologia Medica (SIRM) e Roberto Grassi, Presidente Eletto Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM). Erano presenti alla cerimonia Edoardo Rixi, Assessore allo Sviluppo Economico Regione Liguria, Stefano Bernini, Vice Sindaco di Genova, Emanuele Piazza, Assessore allo Sviluppo Economico Comune di Genova e Giovanni Crivello, Assessore Lavori Pubblici e Manutenzioni Comune di Genova.

Struttura - Nel nuovo stabilimento – che si sviluppa su oltre 7 mila metri quadrati coperti - si concentrano, oltre alla produzione dei sistemi a risonanza magnetica dedicata, l’attività dei laboratori di Ricerca e Sviluppo del Gruppo per la risonanza magnetica, il centro di riparazione dei sistemi diagnostici ad ultrasuoni e il centro delle parti di ricambio di tutte le apparecchiature. L’investimento complessivo ha comportato una spesa di oltre 15 milioni di euro, di cui circa 10 milioni per la costruzione del nuovo edificio e 5 milioni per la costruzione e l’acquisizione di moderne attrezzature e di avanzati impianti di produzione, con l’obiettivo di ottimizzare il “processo di fabbricazione” in una logica di efficienza, sicurezza del lavoro e qualità del prodotto, secondo i canoni di “World Class Manufacturing”.

Eccellenza - L’inaugurazione dello stabilimento produttivo di Multedo, è la terza che Esaote celebra nell’arco di 12 mesi. Nel maggio 2016 si è tenuto infatti il trasferimento della Direzione Generale, dei laboratori di R&S degli ultrasuoni e dell’Information Technology per la sanità, nel Parco Scientifico e Tecnologico di Genova Erzelli, mentre la fine di marzo 2017 ha visto la presentazione a Firenze del nuovo Centro di Eccellenza Sonde e Trasduttori nonché dell’Hub logistico di valenza mondiale.

Rinnovamento - “Queste tre tappe sono molto di più di un mero lavoro di rifacimento o di rilocalizzazione di fabbricati, di impianti e di uffici; sono i segni tangibili del profondo cambiamento che Esaote sta mettendo in atto in questi ultimi anni – ha dichiarato Paolo Monferino, Presidente di Esaote S.p.A. – Un cambiamento culturale che vede coinvolti luoghi, processi, modelli di business e di organizzazione, con l’obiettivo di fare diventare il nostro Gruppo sempre più innovativo, reattivo, focalizzato sull’eccellenza e sulla sostenibilità. Questo grande progetto di rinnovamento si accompagna a importanti investimenti in R&S, che ci hanno permesso di introdurre sul mercato – a partire dallo scorso anno - nuovi prodotti, e così continueremo a fare, con cadenza annuale, anche nel 2017 e a seguire.”

Occupazione - "L'amministrazione comunale - ha detto il sindaco Marco Doria - ha sempre visto in Esaote una grande ricchezza per la città. Che affonda le sue radici nella migliore tradizione industriale genovese, capace di giocare nel presente e proiettarsi nel futuro. Abbiamo rimosso gli ostacoli che si frapponevano alla realizzazione di questo polo industriale, guardando al disegno complessivo come a una stella polare, considerando Esaote una comunità da ascoltare e con cui dialogare costantemente, dalle rappresentanze sindacali alla proprietà. Viviamo in un mondo difficile e complesso in cui Esaote deve creare le condizioni per crescere e competere al meglio. E la condizione essenziale è salvaguardare questa comunità di persone".

Ricerca - Lo stabilimento punta sull'alta tecnologia ricerca e sviluppo. "Uno dei pilastri su cui deve crescere la nuova Liguria che vogliamo costruire - ha concluso il presidente della Regione Giovanni Toti - e che rientra a pieno titolo nel nostro tessuto imprenditoriale storico, e' quello che vogliamo costruire per il futuro".

Mercoledì 12 aprile 2017 alle 15:30:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News