Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 24 Aprile 2019

In Val Polcevera sarà ospitato il Centro di Competenza Start 4.0

In Val Polcevera sarà ospitato il Centro di Competenza Start 4.0

Genova - Arriva a Genova il Centro di Competenza per la Sicurezza e l’Ottimizzazione delle Infrastrutture Strategiche - Start 4.0. Sarà uno degli otto centri dedicati alle tematiche dell'Industria 4.0 finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico. Avrà sede in Val Polcevera in una zona che, da ex quartier generale dell’industria pesante, si candida a diventare propulsore di crescita e innovazione tecnologica. A illustrare le caratteristiche di questo partenariato pubblico-privato, con capofila il Consiglio Nazionale delle Ricerche, ne sono stati la presidente Paola Giardinio e il presidente del Cnr Massimo Inguscio. Alla presentazione sono intervenuti anche il sindaco Marco Bucci, il governatore Giovanni Toti e il vice ministro delle infrastrutture Edoardo Rixi.

Sicurezza - «Noi puntiamo a essere il centro di competenza nazionale per tutta la sicurezza territoriale: dalla cybersecurity alla safety delle persone sino alla security di tutti i sistemi, non solo quelli digitali», ha sottolineato il sindaco Marco Bucci.

Tecnologia - «È un grande traguardo per la nostra regione, segno di quanto le amministrazioni locali e il tessuto imprenditoriale abbiano saputo essere proattivi per costruire qualcosa di utile - ha commentato il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - Il Centro ligure si occuperà di settori sui quali stiamo già sviluppando competenze e tecnologie sia a livello pubblico che privato, abbiamo infatti già grandi sinergie fra IIT e la nostra Liguria Digitale. Quello di oggi è un ulteriore passo in avanti verso quello sviluppo di innovazione di cui abbiamo fatto bandiera di questa amministrazione".

Competenza - Start 4.0, supportato fra gli altri dall'Istituto Italiano di Tenologia e da istituzioni pubbliche, consolida e valorizza le collaborazioni e le competenze del territorio genovese e ligure coinvolgendo numerose realtà del tessuto economico ed imprenditoriale. Si tratta di uno strumento strategico di supporto alle imprese sui temi della sicurezza portuale (sicurezza delle merci, delle persone, e dei dati legati al loro flusso), dell'energia (cybersecurity delle reti elettriche), dei trasporti (Information security management in ambito ferroviario e navale), del settore idrico (soluzioni per recovery e monitoraggio degli invasi e della rete di distribuzione) e della produzione (digitalizzazione dei processi industriali e aumento del livello di maturità tecnologica del tessuto produttivo, in particolare delle Pmi, mediante l’impiego di tecnologie abilitanti).

Lunedì 18 febbraio 2019 alle 17:20:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News