Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.30 del 21 Novembre 2019

Piaggio Aerospace, sindacati: «Chiediamo un incontro urgente al Governo o sarà sciopero»

cassa integrazione
Piaggio Aerospace, sindacati: «Chiediamo un incontro urgente al Governo o sarà sciopero»

Genova - «Il Commissario di Piaggio Aerospace ha annunciato oggi alle organizzazioni sindacali l’apertura delle procedure per l'avvio della cassa integrazione straordinaria per 1.027 dipendenti per i primi giorni di maggio. La misura si rende necessaria vista la mancanza di commesse e la situazione finanziaria. Il Commissario ha comunicato infatti che la restituzione dell’Iva non è ancora avvenuta (la Commissione di vigilanza ha chiesto un approfondimento) e, allo stato attuale, ci sarebbero solo le coperture per gli stipendi di aprile»: così in una nota Fim, Fiom, Uilm e Rsu.

Progetto - «Sempre il Commissario ha ragguagliato sull’incontro avvenuto ieri con i Ministeri di Difesa e Sviluppo Economico per sbloccare gli ordini di P1hh e P180 - aggiungono - Incontro che ha portato al comunicato stampa del ministro Trenta di questa mattina e che, sempre a detta del Commissario, dovrebbe portare dei frutti concreti in pochi giorni. Mentre sul fronte P1hh si registrano ancora dissonanze da chiarire sul valore del progetto, la discussione su una commessa di P180 va avanti e trova riscontri positivi».

Investimenti - «Abbiamo ribadito come la cassa possa rappresentare un pericolo per la continuità produttiva dell’azienda e che è fondamentale sbloccare le commesse e gli investimenti su P180 e P1hh in tempi brevissimi. Investimenti che erano stati promessi e annunciati più volte dal Governo che invece è stato smentito dai fatti, e che continua a perdere tempo prezioso tra discussioni interne e continui cambi di strategia. Per questo non riteniamo sufficiente le dichiarazioni di intenti sia del Ministro che del Commissario ma pretendiamo di avere atti concreti, commesse vere sul tavolo, in tempi brevissimi. Per questo vogliamo un incontro immediato col Governo e se non arriverà nelle prossime ore dichiariamo per lunedì mattina sciopero con presidio sotto la Prefettura di Genova per avere la data», concludono le organizzazioni sindacali.

Mercoledì 3 aprile 2019 alle 16:30:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News