Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 20 Novembre 2018

Ponte Morandi, i camalli: «Con il crollo perse circa 23 mila giornate di lavoro»

Così il console della Compagnia Unica Antonio Benvenuti

Ponte Morandi, i camalli: «Con il crollo perse circa 23 mila giornate di lavoro»

Genova - «Oltre 20 mila giornate perse con una ricaduta sul bilancio attorno ai 5 milioni di euro»: è la stima fatta dal console di Compagnia Unica, che riunisce i camalli del porto di Genova, sull'incidenza del crollo del ponte nel lavoro in banchina.

Merci - «In questi primi due mesi - ha detto il console Antonio Benvenuti - abbiamo avuto un calo di giornate lavorate attorno al 10%. Facendo una proiezione su dodici mesi possiamo calcolare circa 23 mila giornate in meno. Noi avevamo fatto un piano di crescita del 4% ma, tra problemi con la ferrovia, minori chiamate e navi che trasportano meno merci come fatturato ci saranno 5 milioni in meno», ha concluso.

Mercoledì 17 ottobre 2018 alle 16:50:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News