Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.00 del 16 Ottobre 2019

Ponte Morandi, indennità "una tantum", prorogata al 16 aprile

Ponte Morandi, indennità `una tantum`, prorogata al 16 aprile

Genova - Per garantire un risarcimento al maggior numero di soggetti possibili e venire incontro alle esigenze delle categorie che hanno subito un danno economico a seguito del crollo del Ponte Morandi, il Commissario delegato per l'emergenza Giovanni Toti ha firmato oggi un decreto per prorogare al 16 aprile 2019 i termini per la presentazione delle domande per la cosiddetta "una tantum", pari a 15.000 euro. Il decreto riduce inoltre a 7 giorni lavorativi non consecutivi i criteri minimi per accedere a questa misura.

L'indennizzo, previsto dall'art. 4-ter comma 2 della Legge Genova, è a favore dei lavoratori autonomi, dei collaboratori coordinati e continuativi, dei titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale, compresi i titolari di attività di impresa e professionali, che abbiano dovuto sospendere l'attività a causa del crollo del Ponte Morandi.

Le domande potranno essere presentate, da domani, attraverso un sistema telematico sul sito di Regione Liguria, nella sezione dedicata "Ponte Morandi" – "sostegno al reddito lavoratori autonomi – una tantum".

Giovedì 4 aprile 2019 alle 17:30:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News