Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.45 del 9 Dicembre 2018

Ponte Morandi, l'appello della Cgil: «Il Governo sostenga l'economia genovese dopo la tragedia»

Lo ha detto il segretario della Cgil Susanna Camusso questo pomeriggio a Genova

LAVORO E PRODUZIONE
Ponte Morandi, l´appello della Cgil: «Il Governo sostenga l´economia genovese dopo la tragedia»

Genova - «Siamo vicini al lutto che ha colpito Genova a seguito del crollo di ponte Morandi. Insieme alle istituzioni locali e a Confindustria dobbiamo ripensare alla qualità di questa città coniugando le grandi esigenze che ci sono, a partire dalla viabilità, con la condizione di vita delle persone coniugate ai problemi di emergenza prima e di prospettiva poi»: lo ha dichiarato il segretario della Cgil Susanna Camusso quest’oggi nel capoluogo ligure.

Futuro - «La quota di investimenti è crollata negli anni scorsi - ha proseguito - continua a essere troppo bassa e a venir messa in discussione, non si può immaginare un Paese sicuro se non c'è un continuo investimento».

Lavoro - «Bisogna porsi oggi per domani il tema che le attività produttive di Genova non possono esser perse - ha aggiunto Camusso - Esorto il Governo a mettere in campo 'strumenti d'emergenza' per sostenere l'economia della città dopo il crollo del ponte Morandi. C'è chi ha perso il lavoro, a partire dalla tante attività nella 'zona rossa', c'è un problema di ammortizzatori, di risposte che vanno date a imprese e lavoratori dal punto di vista del sostegno al reddito e della prospettiva».

Giovedì 30 agosto 2018 alle 17:30:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News