Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.10 del 16 Giugno 2019

Trasporti, revocato lo sciopero: «Toninelli ha mantenuto impegno»

Trasporti, revocato lo sciopero: «Toninelli ha mantenuto impegno»

Genova - L’ Associazione delle imprese dell’ autotrasporto CNA FITA della Liguria informa che il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On.le Toninelli ha mantenuto fede al primo impegno: Le Associazioni dell’autotrasporto sono state convocate per il 2 Ottobre p.v. . Alle ore 16.58 del 19 Settembre 2018, è pervenuta la convocazione del Ministero per proseguire la discussione sulle problematiche relative al settore dell’autotrasporto di merci per conto di terzi.

«Il 30 Agosto 2018, CNA Fita, Confartigianato trasporti e SNA Casartigiani,, mantenendo fede agli impegni presi unitariamente in occasione della firma del verbale di incontro, inviano alla Commissione di Garanzia la comunicazione di differimento del fermo : dalle 00.00 del 25 Settembre alle 24.00 del 28 Settembre 2018»: lo ha dichiarato Cna Fita.

«Così facendo le principali Associazioni che rappresentano l’artigianato e le PMI, hanno mantenuto alta l’attenzione verso le problematiche del settore ottenendo, da parte del Ministro Toninelli, prima la rassicurazione del mantenimento degli impegni presi e con la premessa del riconoscimento dell’importante lavoro e ruolo svolti dalla categoria per il sistema Paese (così pubblicamente dichiarato il 14.9.2018), poi la convocazione del 2 Ottobre c.a. in cui si affronteranno le principali e più urgenti problematiche del settore che, ricordiamo, erano state inizialmente così individuate».

«Riconoscimento delle deduzioni forfetarie pari a 51 euro ( per questo anno = incrementare il più possibile la cifra di 38 euro stabilita dal MEF ; per il prossimo anno = il Ministro ha promesso la ricerca di ulteriori risorse complessive da aggiungere ai 70 milioni stanziati per il 2018) la certezza delle risorse strutturali; il contingentamento imposto dall’Austria, in determinate giornate, al traffico dei camion in uscita dal nostro Paese; il ripristino della piena funzionalità del sistema delle revisioni dei mezzi presso le Motorizzazioni, a garanzia della sicurezza della circolazione; la ripubblicazione dei “ costi minimi di sicurezza” e il rispetto dei tempi di pagamento; l’estensione del rinvio della fatturazione elettronica anche agli acquisti di carburante in extrarete; trasporti eccezionali e problematiche correlate».

«A seguito di questo percorso, CNA Fita, Confartigianato trasporti e SNA Casartigiani, il 19 Settembre, in tarda serata, dopo aver ricevuto la convocazione del Ministro per il 2 Ottobre, hanno revocato il fermo nazionale dei servizi di autotrasporto».

Giovedì 20 settembre 2018 alle 18:45:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News