Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.25 del 18 Ottobre 2018

Un nuovo progetto per i cantieri navali di Sestri Ponente

Tavola rotonda con il sindaco e l'ad di Fincantieri al congresso provinciale UILM

Un nuovo progetto per i cantieri navali di Sestri Ponente

Genova - Si è aperto questa mattina alla Tower Genova Airport il XVI Congresso provinciale Uilm dal titolo: "Genova: la ricetta Uilm per il rilancio industriale". Sullo stesso tema, nel pomeriggio, si è tenuta una tavola rotonda presenti Antonio Apa, Segretario generale UILM di Genova, Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri e il sindaco di Genova Marco Bucci.

Il progetto sul quale Fincantieri sta lavorando con Regione e Comune è ben diverso dal precedente. "Si pensava di spostare a valle le lavorazioni meccaniche per il problema delle ferrovie, e quindi il riempimento doveva servire a creare lo spazio - ha detto Bono - ma oggi non è più così. Siccome il mercato è vivo e c'è molto lavoro, e il ribaltamento è fuori dalla portata dei prossimi anni, abbiamo immaginato di fare un'altra cosa, ovvero dotare il cantiere della possibilità di costruire navi più grandi, dotando lo stabilimento genovese di un nuovo bacino, un doppio accosto per permettere la costruzione di navi da crociera di grandi dimensioni".

"E' un progetto importantissimo per la città. Genova - ha detto il sindaco - che si vuole candidare a essere il centro di competenza per tutto il business marittimo, deve essere in grado di costruire navi nel miglior posto possibile e nelle dimensioni necessarie. Questo investimento è assolutamente strategico per Genova e per il suo futuro. Noi come Amministrazione non solo siamo vicini a Fincantieri, ma stiamo lavorando insieme affinché si possa arrivare alla posa della prima pietra, o meglio al primo scavo della prima pietra, il più presto possibile. La data di inizio dei lavori ancora non c'è, ma sento - ha concluso Bucci - un feeling intorno a questo progetto che prima non c'era".

E' poi intervenuto Rocco Palombella, Segretario Generale UILM Nazionale: "Genova è una città industriale e i metalmeccanici sono una realtà importante. L'iniziativa di oggi è, oltre a svolgere il nostro congresso, quella di realizzare una discussione sui temi dello sviluppo. Il capoluogo ligure è, per le sue caratteristiche, destinato a ereditare e interpretare un'industria moderna, cioè quattro punto zero. La tavola rotonda di oggi va nella direzione di quanto noi vogliamo realizzare".

Martedì 10 aprile 2018 alle 21:00:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News