Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.15 del 16 Ottobre 2018

«Il bando del Comune per il Municipio Centro Ovest a due giorni dal voto è un tranello»

Così Mariano Passeri candidato di Liberi e Uguali

«Il bando del Comune per il Municipio Centro Ovest a due giorni dal voto è un tranello»

Genova - Mariano Passeri, candidato per Liberi e Uguali nel Municipio Centro Ovest ha «attaccato», la decisione del comune di presentare il bando pubblico per la concessione di finanziamenti a favore di attività commerciali e artigianali, già esistenti a due giorni dalle elezioni.

«In piena allerta neve arancione e a due giorni dalla data del voto nel nostro Municipio, l'attuale giunta pensa bene che sia opportuno sfruttare il proprio ruolo istituzionale convocando a Tursi la presentazione di un "bando pubblico per la concessione di finanziamenti a favore di attività commerciali e artigianali già esistenti nel municipio Centro Ovest. Ci sembra che la mossa, nelle tempistiche e nel contesto dato, sia ampiamente di cattivo gusto e si giudichi da sé. Il nostro Municipio e i suoi cittadini non hanno certo bisogno di mancette elettorali né il loro voto può essere comprato con la promessa, che giunge proprio a due giorni dal voto, di elargire finanziamenti – ha aggiunto - Il nostro Municipio e il suo territorio hanno piuttosto bisogno di proposte serie che permettano davvero il rilancio delle attività e del commercio di vicinato, messo invece ulteriormente in crisi e in difficoltà anche da politiche come quelle in pieno stile proibizionista imposte dall'ultima ordinanza sindacale su Sampierdarena».

«L'assessore Bordilli - che presenterà il bando ed è il primo proponente della sopracitata ordinanza - e l'intera giunta dovrebbero piuttosto occuparsi con costanza di quelle attività che, per citare un solo esempio, hanno direttamente a che fare con la piaga del gioco d'azzardo - e quindi il terribile fenomeno della ludopatia - e che in alcune zone dei nostri quartieri costituiscono la principale fonte di degrado di quelle aree. Prorogare le concessioni alle sale slot in Regione e non occuparsi di queste problematiche in Comune è invece ciò che sceglie di fare la maggioranza di centrodestra, salvo poi sotto elezioni ricordarsi di gettare un amo, con giochetti da peggiore politica. Siamo sicuri che i cittadini di Sampierdarena e San Teodoro non cadranno in questi tranelli e pensiamo che meritino di essere amministrati da chi davvero abbia voglia di provare a risolvere i problemi e non di prendere in giro i cittadini».

Venerdì 2 marzo 2018 alle 13:00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News