Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.20 del 22 Agosto 2019

"Spese pazze" in Regione, ecco le altre pene in primo grado

`Spese pazze` in Regione, ecco le altre pene in primo grado

Genova - Non ci sono solo i leghisti Rixi e Bruzzone fra i condannati in primo grado questa mattina a Genova nell'ambito del processo per le “Spese pazze” effettuate secondo l'accusa dai consiglieri regionali della Liguria fra il 2010 e il 2012.

Nomi - I condannati, accusati a vario titolo di peculato e falso ideologico, sono: Luigi Morgillo (Forza Italia) a 3 anni e un mese; Roberta Gasco (Forza Italia) due mesi aggiuntivi rispetto alla precedente condanna di 2 anni e due mesi; Marco Melgrati (Forza Italia) a due anni, 11 mesi e 15 giorni; Nino Miceli (Partito Democratico) a tre anni; Michele Boffa (Partito Democratico) a tre anni; Alessandro Benzi (Sel e poi Gruppo Misto) a tre anni e un mese; Giacomo Conti (Fds) a due anni e un mese; Marylin Fusco (Diritti e Libertà poi Idv) a 2 anni, 8 mesi e 15 giorni; Gino Garibaldi (Pdl) a 2 anni e 10 mesi; Raffaella Della Bianca (Gruppo Misto poi Forza Italia) a due anni e dieci mesi; Marco Limoncini (Udc) a 3 anni; Armando Ezio Capurro (Noi con Burlando poi Direzione Italia) a 2 anni e 11 mesi; Aldo Siri (Lista Biasotti) a 3 anni e un mese; Franco Rocca (Ndc) a due anni e un mese; Matteo Rossi (Sel) a due anni e due mesi; Matteo Rosso (prima Forza Italia oggi Fratelli d'Italia) a 3 anni e due mesi; Alessio Saso (Ndc) a due anni e dieci mesi.

Giovedì 30 maggio 2019 alle 17:30:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News