Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 07.30 del 22 Ottobre 2018

25 aprile, Bucci: «E' la festa di tutti»

Il sindaco di Genova ha concluso le celebrazioni in piazza Matteotti

25 aprile, Bucci: «E´ la festa di tutti»

Genova - «Saluto tutti i genovesi, quelli che sono qui e quelli che non ci sono perché il 25 aprile è la festa di tutti»: queste le parole con cui ha esordito il sindaco Marco Bucci nel suo discorso in piazza Matteotti per la consueta cerimonia che ha concluso la mattinata di celebrazioni per il 73° anniversario della Liberazione.

Valori - Dopo aver citato le parole del partigiano Aldo Gastaldi – «noi non stiamo lottando per le poltrone, ma perché vogliamo bene alla nostra terra» – il primo cittadino ha ricordato come i valori del 25 aprile siano vivi ancora oggi. «Dal 25 aprile ci viene un richiamo alla libertà, alla democrazia, alla pace e all’unità, patrimonio comune del paese. La lotta di Liberazione – ha concluso – è stata frutto di espressioni e di convincimenti culturali e politici diversi».

Resistenza - Un richiamo – quello all’unità – ripreso anche da Dario Venegoni, presidente nazionale Aned-Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti, a cui è stata affidata l’orazione commemorativa. «Il grande lascito della Resistenza – ha detto – è che essa non è stata espressione di un unico colore». Venegoni ha offerto un respiro europeo alla sua orazione attaccando i nazionalismi e ricordando come essi rappresentino «un vero e proprio cancro della democrazia». A chi, in piazza, aveva fischiato, i precedenti interventi, ha detto: «Dobbiamo criticare chi decide di non celebrare la Liberazione, non chi risponde positivamente a un dovere istituzionale».

Mercoledì 25 aprile 2018 alle 18:45:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News