Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.25 del 20 Luglio 2019

Alluvione 2014, c'è l'assoluzione per Raffaela Paita

La conferma è arrivata da parte dei giudici della Corte di Appello

assoluzione anche in primo grado
Alluvione 2014, c´è l´assoluzione per Raffaela Paita

Genova - Assolta Raffaela Paita, deputata del Partito Democratico, nell’ambito del processo per l’alluvione dell’ottobre 2014 a Genova dove era morto un ex infermiere, Antonio Campanella: la conferma è arrivata da parte dei giudici della Corte di Appello.

Ruolo - Paita era stata assolta anche nel processo in primo grado. L’attuale deputata, ai tempi dell’alluvione ricopriva il ruolo di assessore regionale alla Protezione Civile.

Estraneità - «Sono stati anni durissimi. Non è stato semplice resistere e garantire l'impegno nelle cose in cui credo. Ma ero certa di avere fatto tutto quello che era nelle mie competenze e certa che la verità sarebbe emersa - ha commentato Paita all'Ansa dopo la lettura della sentenza. Voglio ringraziare il mio avvocato Andrea Corradino e anche citare una frase di Leonard Cohen: 'C'è una crepa in ogni cosa ma da lì entra luce'. Non ho mai alzato la voce e mai detto cose fuori posto. Questo è il riconoscimento che ero completamente estranea».

Assoluzione - «Raffaella Paita è stata assolta anche in secondo grado nel processo per l'alluvione 2014. Non avevamo dubbi, perché fin da subito eravamo sicuri della sua innocenza. Certo, nessuno le restituirà questi cinque anni difficili, ma sarebbe bello che chi l'ha attaccata ingiustamente e in modo strumentale oggi le chiedesse scusa - ha dichiarato il Gruppo Pd in Regione - A Lella, che è stata fino all'anno scorso la nostra capogruppo in Consiglio regionale, va il nostro abbraccio».

Martedì 2 aprile 2019 alle 13:15:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News