Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.45 del 21 Febbraio 2019

Ambiente, territorio e dissesto, a Genova la riunione dei giovani socialisti

Ambiente, territorio e dissesto, a Genova la riunione dei giovani socialisti

Genova - Da oggi a domenica 16 novembre, nel capoluogo ligure si svolgerà la riunione semestrale paneuropea di YES, la rete delle organizzazioni giovanili socialiste e progressiste affiliate ai partiti del socialismo europeo, a cui parteciperanno più di 50 giovani leader politici provenienti dai paesi dell'Unione Europea, oltre che da Svizzera, Norvegia, Turchia e Balcani Occidentali.
L'evento è organizzato dai Giovani Democratici e dalla Federazione dei Giovani Socialisti con il sostegno dell'Europarlamentare Brando Benifei, che è stato per 4 anni il Vicepresidente di questa organizzazione.

"Si è deciso di ospitare questo incontro a Genova per far conoscere ai giovani attivisti politici europei questa realtà e tutto ciò che è successo nelle ultime settimane, al fine di stimolare una riflessione comune sulla lotta al cambiamento climatico e sulla necessità di una solidarietà internazionale nei confronti dell'Italia e della Liguria, approfittando dell'elezione in questa regione del parlamentare europeo Brando Benifei appartenente all'organizzazione giovanile del PD" dichiara Andrea Baldini, coordinatore nazionale dei Giovani Democratici.

Cambiamento - "Insieme ai Giovani Democratici di Genova abbiamo deciso di ospitare la riunione in Bassa Val Bisagno, dopo il seminario di apertura in centro città - sottolinea l'Europarlamentare Brando Benifei - ; abbiamo così voluto portare i giovani leader politici europei a vedere da vicino i luoghi del disastro, affinché le giovani generazioni si uniscano in Italia e in Europa per promuovere quel cambiamento necessario per evitare che queste tragedie si ripetano, e per sostenere politicamente ed economicamente le popolazioni colpite da tali danni. In questa direzione, con Sergio Cofferati e Renata Briano abbiamo promosso proprio in questi giorni una interrogazione alla Commissione Europea per chiedere un impegno concreto dalle istituzioni comunitarie."

Venerdì 14 novembre 2014 alle 14:40:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News