Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.00 del 16 Novembre 2019

Cinghiali, De Ferrari chiede modifica al regolamento regionale: "Anzi spostiamoli"

Mai: "Essendo i cinghiali animali dalle attitudini opportunistiche, tendono comunque a tornare nei luoghi ove è maggiore la presenza di cibo".

gestione incruenta
Cinghiali, De Ferrari chiede modifica al regolamento regionale: `Anzi spostiamoli`

Genova - Il consigliere Marco De Ferrari (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di accogliere il contenuto della campagna social dell’ENPA Savona, modificando il regolamento regionale sulla gestione del cinghiale per quanto riguarda la cattura e lo spostamento dell’animale in altra area dello stesso ambiente. Il consigliere ha riportato notizie dei media secondo cui alcuni agenti regionali avrebbero ucciso due cuccioli catturati e altri casi di presunte sevizie. De Ferrari ha rilevato che il regolamento sulla gestione del cinghiale prevede abbattimenti o catture con gabbie trappola e liberazioni in Azienda faunistico-venatoria (AFV) o Azienda agrituristico-venatoria (AATV).

L’assessore alla caccia Stefano Mai ha risposto che la materia è regolata da norme nazionali rilevando che esistono problemi di ordine pratico per cui, essendo i cinghiali animali dalle attitudini opportunistiche, tendono comunque a tornare nei luoghi ove è maggiore la presenza di cibo. L’assessore ha quindi riportato il parere di ISPRA secondo cui "il trasferimento in un altro ambito rappresenta un’immissione e, come tale, secondo la normativa nazionale va esclusa in ogni conteso ambientale". Mai ha rilevato, inoltre, che il trasferimento degli animali dai centri urbani nelle campagne può creare problemi alla sicurezza sulle strade

Mercoledì 6 novembre 2019 alle 10:01:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News