Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.23 del 11 Dicembre 2018

Il nuovo ponte come "simbolo dello Stato"? Toti non ci sta: «Più rispetto per il privato, ha fatto l'Italia»

Il nuovo ponte come `simbolo dello Stato`? Toti non ci sta: «Più rispetto per il privato, ha fatto l´Italia»

Genova - «Il nuovo ponte di Genova dovrà essere "il simbolo dello Stato", perché sono i privati che lo hanno fatto crollare. Ora torniamo noi, con le progettazioni e i collaudi, e tutto sarà fatto da società pubbliche: il nuovo ponte sarà il simbolo della rinascita dell'Italia». Queste le parole del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli che il governatore della Liguria e commissario straordinario per l'emergenza Giovanni Toti ha riportato in un post uscito sulla sua pagina Facebook questo pomeriggio. Peccato che la menzione fosse tutta finalizzata a dissociarsi dalle parole del ministro.

«Caro Ministro Toninelli» incalza il presidente Toti «sicuramente esistono persone che sbagliano nel privato come nel pubblico, esistono persone disoneste nel privato come nel pubblico. Ma se l’Italia è grande lo si deve ai milioni di imprenditori grandi e piccoli che hanno faticato, lavorato, rischiato e costruito questo paese». Una presa di posizione forte, che è subito seguita da un'altra considerazione: «Di sicuro non lo si deve alla decrescita felice e al reddito di cittadinanza. Cercherei di avere più rispetto per il privato. Che non è speculazione ma nella maggior parte dei casi rappresenta professionalità, benessere e ricchezza».

Lunedì 22 ottobre 2018 alle 07:30:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News