Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.25 del 9 Dicembre 2019

Incarico a Conte con la grana ministri

Oggi il premier incaricato concluderà le consultazioni: in tarda mattinata vedrà Pd e M5s. Ieri i primi sì, compreso quello di Leu. Dem e grillini lavorano al programma. E Delrio apre alla revisione delle concessioni delle autostrade.

uno sguardo all'italia
Incarico a Conte con la grana ministri

Genova - Alla fine Giuseppe Conte, con l'incarico fra le mani, userà i prossimi cinque giorni per formare il suo nuovo governo e sciogliere la riserva nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ma chi pensa che ormai il matrimonio giallorosso sia su una strada segnata, rischia di affrettare un po' troppo le considerazioni: quel che filtra da più parti è che non sarà una cosa semplice trovare una mediazione fra le due forze che sosterranneo il governo. D'altro canto fino a ieri Pd e M5S se ne sono dette di tutti i colori ma soprattutto è su alcuni temi, come il taglio dei parlamentari e la solita questione immigrati, che c'è distanza. Senza dimenticare reddito di cittadinanza e la famosa Tav che vide in piazza per il sì proprio il Pd così come successe a Lega e Forza italia. E Conte? Vuole essere collante ma anche autonomo ai due schieramenti, provando ad imporre qualche ministro di sua scelta. Poco del vecchio e tanti nomi nuovi nella testa di Conte.

Dicasteri - Il nodo dei due vicepremier e quello della parità di genere sono ancora da sciogliere. Dario Franceschini (Pd), 60 anni, potrebbe diventare vicepremier o ministro ai Rapporti con il Parlamento, l’ex capo della polizia Alessandro Pansa, 68 anni, potrebbe essere incaricato di guidare il Viminale mentre Radio-Governo darebbe Di Maio alla Difesa con l'altro pentastellato Bonafede che si terrà il Ministero della Giustizia. Roberto Gualtieri, 53 anni, deputato Ue del Pd, potrebbe guidare il ministero di Via XX Settembre mentre agli Esteri potrebbe andare Marina Sereni, 59 anni, del Partito democratico. Stefano Patuanelli, 45 anni, potrebbe andare ai Trasporti e alle Infrastrutture, solo per citare i più importanti.

Venerdì 30 agosto 2019 alle 10:30:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News