Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 21 Agosto 2018

Irruzione a Tursi per dire "No alla privatizzazione delle farmacie comunali"

Irruzione a Tursi per dire `No alla privatizzazione delle farmacie comunali`

Genova - La seduta odierna del consiglio comunale è stata interrotta dalla contestazione di alcune operatrici delle farmacie comunali. Otto donne hanno alzato dalle tribune uno striscione con su scritto: "No alla vendita delle farmacie comunali".

Il motivo della protesta sta proprio nel testo del messaggio, ossia l'ipotesi sempre più concreta che le ultime otto realtà di Genova subiscano una privatizzazione. «Da tempo se ne parla e i primi di dicembre abbiamo avuto una conferenza con i capigruppo. In quella circostanza - racconta Aurelia Buzzo, segreteria regionale Filcams Cgil - tutti i capigruppo in maniera trasversale si erano espressi in maniera contraria alla privatizzazione. Salvo poi, nella seduta in comune del 17 gennaio, esprimersi in maniera contraria alla presentazione della mozione da parte della minoranza».

L'obiettivo, a detta dei sindacati, è molto chiara: «Stanno cercando, in periodo di campagna elettorale, di fare cassa per evitare l'aumento di tasse che potrebbero creare malcontento alla cittadinanza. Non si pensa perciò al ruolo delle farmacie comunali, che costituiscono un importante presidio a livello territoriale e soprattutto al futuro delle lavoratrici e dei lavoratori».

Sono in totale quaranta le dipendenti delle otto farmacie comunali. «La nostra preoccupazione è che per queste quaranta persone non ci siano garanzie e sicurezze. In effetti la privatizzazione sembra essere una privatizzazione selvaggia, senza neanche garantire l'unità del gruppo» evidenzia Luisa Romanelli, direttrice Farmacia Comunale in via Burlando.

La Romanelli, oltretuttto delegata sindacale della Filcams Cgil, svela le prossime mosse: «Noi cercheremo di manifestare e far sentire la nostra voce il più possibile. Se occorre, verremo qui tutti i martedì in consiglio comunale a far sentire il nostro dissenso».

Le otto farmacie comunali sono la farmacia di via Isonzo, quella di Quinto, quella di via Burlando, quella di San Bartolomeo del Fossato, quella di via San Giovanni Battista a Sestri, quella di Molassana e quella del Cep.

Martedì 13 febbraio 2018 alle 18:20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News