Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 23 Settembre 2018

Ponte Morandi, Toti: «Il nuovo viadotto dovrà segnare il rilancio di Genova» | Foto | Video

Il governatore ligure ha poi aggiunto: «Vogliamo dare il prima possibile la nuova struttura alla città»

REALIZZAZIONE STRUTTURA
Ponte Morandi, Toti: «Il nuovo viadotto dovrà segnare il rilancio di Genova»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/disegno-del-nuovo-ponte-631_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span><span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/toti-il-nuovo-ponte-dovra-segnare-il-rilancio-di-genova-1997.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - «Vogliamo dare a Genova il Ponte nel più breve tempo possibile con garanzia di qualità, di nessuna spesa pubblica e con un progetto straordinario che ricordi non solo le vittime della tragedia del 14 agosto ma segni il rilancio di una città che proprio da quell’avvenimento vuole tornare a crescere e sperare nel futuro»: lo ha dichiarato il presidente della Regione Liguria e il commissario delegato per l'emergenza Giovanni Toti, a margine della presentazione del progetto per la ricostruzione del viadotto Polcevera.



Parti - «Da qui lo straordinario disegno e progetto di Renzo Piano donato alla città e alla Regione da qui il coinvolgimento di Fincantieri oggi presente con i suoi massimi vertici, per dire che il viadotto si costruirà qui negli stabilimenti liguri, con uno studio di Ingegneria di altissima qualità; da qui la presenza di Società Autostrade titolare del ponte come prevede la concessione in vigore, dunque non appena questo sarà dissequestrato tornerà nella sua disponibilità. La concessione prevede infatti che autostrade paghi il conto del cantiere e che l’architetto Renzo Piano ci metta il disegno. Infine – ha proseguito Toti - Arcelor Mittal ha chiamato per dire che sono disponibili, con Ilva, a lavorare per fornire i migliori acciai a questo ponte, una filiera così, raramente si è vista nel nostro Paese, con una rapidità che è la stessa con cui stiamo ridando le case agli sfollati e realizzando la viabilità alternativa.

Legge - «Questo mi sembra l’unico modo per dare un ponte a Genova in un anno. Per questo abbiamo chiesto al Governo una Legge straordinaria per derogare al codice degli appalti. Per quanto riguarda i soldi, oltre i 32 milioni ricevuti ne serviranno altri sia a sostegno del sistema portuale che delle imprese rimaste coinvolte dal crollo del ponte sia per molte altre esigenze che si porranno in seguito».

Venerdì 7 settembre 2018 alle 17:25:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery

Video

07/09/2018 - Toti: «Il nuovo ponte dovrà segnare il rilancio di Genova»



Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News