Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.25 del 23 Agosto 2019

Tra la riapertura di via Fillak e il rilancio del commercio: la Valpolcevera dopo Ponte Morandi | Video

Il commento
Tra la riapertura di via Fillak e il rilancio del commercio: la Valpolcevera dopo Ponte Morandi<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/da-via-fillak-al-rilancio-del-commercio-il-commento-del-presidente-di-municipio-sulla-valpolcevera-2206.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Via Walter Fillak - stando a quanto riportato dalla struttura commissariale - dovrebbe riaprire prima del periodo pasquale. Si tratta di un'importante arteria di collegamento tra il Centro Ovest e la Valpolcevera, però «bisogna vedere quanto tempo rimarrà aperta in funzione di quelle che saranno demolizione e ricostruzione del ponte» spiega Federico Romeo, presidente del Municipio V Valpolcevera. «Questo sarà un tema importante, che svilupperemo nelle prossime settimane».

La situazione - «Nel momento in cui subentrerà ufficialmente il cantiere, i problemi saranno molti» spiega Romeo, «soprattutto perché il rapporto tra i lavori e la mobilità circostante interesserà le zone in questione anche in relazione al transito dei camion e del trasporto dei materiali sia della demolizione che della ricostruzione». Su questo per il Presidente del Municipio «sarà fondamentale la chiarezza del piano di mobilità», senza dimenticare che anche tutti gli impegni collaterali - prima fra tutti la realizzazione dei parcheggi di interscambio promessi - dovranno essere mantenuti: «Tutto questo dovrà essere fatto prima dell'avvio effettivo del cantiere», sia per quel che concerne la mobilità pubblica che per la regolamentazione stradale.
A tutto questo si aggiungono, poi, le numerose problematiche relative alla crisi del commercio nelle zone coinvolte. Secondo Romeo, nonostante si stiano ancora attendendo risposte per quel che concerne i finanziamenti, «è necessario un potenziamento dei tavoli - a livello sia comunale che regionale che con le associazioni di categoria - per venire incontro a quelle che sono le esigenze concrete degli esercenti». Questo chiaramente non potrà non toccare la tenuta economica della città, che, oltre al caso specifico del Morandi, «a mio avviso si inserisce in un panorama ben più ampio, che è quello dell'intero Nord Ovest», spiega il Presidente del Municipio V Valpolcevera.
«Io mi immagino una Valpolcevera - inserita entro un più ampio panorama genovese - che nel futuro possa rivivere un nuovo rilancio delle attività imprenditoriale» spiega infine Romeo, «e questo necessiterà di un nuovo rapporto tra il pubblico e il privato, dove lo Stato sia promotore di uno sviluppo sostenibile». Il porto, poi, «è la porta della nostra città», e il collegamento tra il porto e la città di Genova dovrà essere assolutamente ampliato e potenziato, insieme a tutta la rete infrastrutturale di mobilità e insieme al rilancio delle aree dismesse. «Le potenzialità economiche e di risorse - anche a livello europeo - ci sono, ma la città deve ricominciare a correre, e per farlo deve anche prendere esempio da quelle realtà che sono fuori dai nostri confini», conclude Romeo.

Mercoledì 10 aprile 2019 alle 18:30:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

10/04/2019 - Da via Fillak al rilancio del commercio: il commento del Presidente di Municipio sulla Valpolcevera



Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News