Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.55 del 22 Gennaio 2020

Criscito e Pandev regalano un sorriso a Nicola: Sassuolo ko

Criscito e Pandev regalano un sorriso a Nicola: Sassuolo ko

Genova - Genoa: Perin; Biraschi, Romero, Criscito; Ankersen, Jagiello, Radovanovic, Sturaro, Pajac; Pandev, Sanabria. All. Nicola. A disp: Radu, Marchetti, Zapata, Barreca, Goldaniga, Ghiglione, Schone, Destro, Agudelo, Cassata, Favilli, Behrami.

Sassuolo: Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Traore, Duncan, Boga; Caputo. All. De Zerbi. A disp: Pegolo, Turati, Magnanelli, Djuricic, Peluso, Muldur, Raspadori, Berardi, Tripaldelli, Piccinini, Mazzitelli, Bourabia.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Parte con una vittoria la prima partita di Davide Nicola sulla panchina del Genoa: la sfida contro il Sassuolo finisce 2-1 grazie ai gol di Criscito su rigore e Pandev. A nulla è valso il pareggio realizzato da Obiang.

Il tecnico rossoblu si affida al 3-5-2 con Perin in porta, difesa composta da Biraschi, Romero e Criscito. A centrocampo Ankersen e Pajac sugli esterni, mentre in mezzo al campo fuori a Schone e dentro Radovanovic, Sturaro e Jagiello. In attacco Pandev con Sanabria.

La prima occasione è per il Sassuolo con Traorè che riceve da Locatelli ma Perin si supera e devia. Pochi minuti dopo Toljan manda alto sopra la traversa da buona posizione. Al primo affondo il Genoa trova il gol: Obiang atterra Sanabria e per Irrati è calcio di rigore che Criscito realizza. Il vantaggio dei rossoblu dura pochi minuti perché lo stesso centrocampista, ex Samp tra una selva di gambe e con una deviazione di Ankersen trova il pareggio. Poi il primo tempo scivola via senza altre emozioni fino al fischio al 45’.

Nella ripresa il Sassuolo preme alla ricerca del vantaggio ma prima Djuricic e poi Caputo sprecano. Nicola decide di cambiare per spezzare il gioco inserendo prima Favilli, poi Behrami e infine Cassata al posto di Sanabria, Jagiello e Sturaro. Al 31’ l’episodio che può cambiare la partita: Djuricic con un rimpallo fortunoso batte Perin all’angolino ma l’arbitro annulla con il Var perché vede un tocco di mano. Il gol annullato galvanizza il Genoa che a 5’ dal termine trova la vittoria. Pandev sfrutta una deviazione di Consigli e infila in tuffo di testa. Una rete che scatena le proteste del Sassuolo per un fallo di Criscito su Berardi. Gli ospiti attaccano a testa bassa ma senza trovare la rete e alla fine il Genoa può esultare per tre punti d’oro per muovere la classifica e iniziare il 2020 nei migliori dei modi. Domenica 12 alle 18 sfida al Verona dell’ex Juric al Bentegodi.


Domenica 5 gennaio 2020 alle 20:30:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News